keystone
Uno scatto di Baldwin subito dopo la tragedia
STATI UNITI
23.10.21 - 08:410
Aggiornamento : 11:29

Alec Baldwin dopo la tragedia sul set: «Non ci sono parole. Sono vicino alla famiglia di Hutchins»

Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins

Secondo i media americani c'erano già state lamentele sulla sicurezza delle armi sul set di "Rush". La polizia ha sequestrato tutto il materiale presente sulla scena

SANTA FE - «Non ho parole». Alec Baldwin ha rilasciato un primo commento pubblico, a 24 ore dalla tragedia avvenuta nel set di Santa Fe. L'attore che ha premuto il grilletto uccidendo la fotografa Halyna Hutchins si è detto «scioccato» dall'accaduto.

«Non ho parole per descrivere lo choc e la tristezza per questo tragico incidente» ha dichiarato Baldwin in una presa di posizione su Twitter. Hutchis era «una moglie, una madre e una collega apprezzata da tutti noi». 


keystone
Baldwin al telefono dopo la tragedia

Baldwin è stato interrogato ieri dalla polizia di Santa Fe, dopo essersi presentato volontariamente in commissariato. Al momento non sono state presentate accuse formali, ha precisato un portavoce della polizia.


keystone
Hutchins

«Sto cooperando con l'indagine per stabilire come questa tragedia sia potuta capitare, e sono in contatto con il marito di Hutchis, a lui e alla sua famiglia va tutto il mio supporto. Sono distrutto per suo marito, il loro figlio, e tutte le persone che conoscevano e amavano Halyna». 

Secondo una prima ricostruzione diffusa dagli inquirenti, l'attore avrebbe sparato con una pistola consegnatagli dall'aiuto regista David Halls. L'arma - riferisce la CNN - era stata collocata in un carrello da un addetto alle armi.

Ma secondo i media americani, i protocolli standard di sicurezza non erano rispettati in pieno sul set di ‘Rust’, già nei giorni precedenti all’incidente almeno un operatore si era lamentato con un manager di produzione sulla sicurezza delle pistole sul set. 

Secondo alcune fonti, sabato scorso la controfigura di Alec Baldwin aveva sparato accidentalmente due colpi dopo che gli era stato detto che la pistola non aveva alcuna munizione, neanche a salve.

Il regista Joel Souza è ricoverato in gravissime condizioni, riferisce l'Hollywood Reporter. Il 48enne è stato portato in ambulanza al Christus St. Vincent Regional Medical Center di Santa Fe. «Era in condizioni critiche», ha detto Juan Ríos, portavoce dell'ufficio dello sceriffo. Il suo quadro attuale non è al momento conosciuto.

keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
5 ore
Violenza sessuale sul treno e in stazione: due arresti
Si tratta di due giovani, un italiano e un nordafricano
FOTO
FRANCIA
6 ore
«La riconquista è ormai cominciata»
Tensione al primo comizio di Eric Zemmour da candidato all'Eliseo: manifestanti antirazzisti hanno fatto irruzione
FOTO
STATI UNITI
9 ore
1 milione di cauzione per i genitori del ragazzo autore della strage nel liceo di Oxford
I due, che si erano dati alla macchia, sono accusati di omicidio involontario plurimo. I nuovi dettagli dell'inchiesta
STATI UNITI
14 ore
Come l'ombra di Jeffrey Epstein potrebbe salvare Ghislaine Maxwell
Conclusa la prima settimana di processo facciamo un riassunto e tentiamo di capire come potrebbero andare le prossime
INDONESIA
16 ore
Eruzione del Semeru, i morti sono almeno 13
Le operazioni di soccorso proseguono. Estratte dalle macerie 10 persone vive. Quasi una sessantina i feriti
REGNO UNITO
1 gior
Feste nonostante le restrizioni: Boris Johnson segnalato alla polizia
La Metropolitan Police sta valutando le segnalazioni di due parlamentari laburisti
GERMANIA
1 gior
Trovati cinque cadaveri all'interno di un'abitazione
Il fatto è avvenuto a Königs Wusterhausen, a sud di Berlino: si tratta di due adulti e tre bambini
Stati Uniti
1 gior
Incriminati i genitori del killer di Oxford
La scuola li aveva convocati per esprimere alcune preoccupazioni. Irreperibili per alcune ore, sono stati arrestati
Italia
2 gior
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
2 gior
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile