Imago
STATI UNITI
22.10.21 - 20:080

Da Brandon Lee a Rust, incidenti e morti su set

La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.

La tragedia di Rust fa rimembrare i fatti accaduti sul set de "Il Corvo" dove perse la vita Brandon Lee. La sua famiglia: «Nessuno dovrebbe mai venire ucciso da una pistola su un set cinematografico»

LOS ANGELES - La morte della direttrice della fotografia Halyna Hutchins e il grave ferimento del regista Joel Souza - attualmente ricoverato in condizioni critiche al Christus St. Vincent Regional Medical Center di Santa Fe - a opera di Alec Baldwin che ha sparato con una pistola che sarebbe dovuta essere caricata a salve, sul set di Rust fa venire in mente immediatamente un'altra tragedia avvenuta quasi nelle stesse circostanze. Il set era quello de Il corvo, nel 1993 e a perdere la vita è stata la star del Brandon Lee, figlio di Bruce Lee, ferito a morte dal proiettile sparato da un attore con un arma caricata per errore anche con un proiettile vero.

Il pensiero della famiglia di Brandon Lee - Proprio la famiglia di Lee ha commentato sull'account ufficiale dedicato all'attore quanto accaduto ieri: «I nostri cuori sono vicini alla famiglia di Halyna Hutchins, Joel Souza e tutti quelli coinvolti nell'incidente di Rust. Nessuno dovrebbe mai venire ucciso da una pistola su un set cinematografico. Punto».

Roulette russa fatale - Purtroppo invece la storia del cinema annovera anche altri gravi incidenti, anche mortali, durante le riprese. Un altro che riguarda una pistola, ha avuto per vittima l'attore Jon-Erik Hexum nel 1984, sparatosi alla testa con una pistola, anche in quel caso, creduta caricata a salve, sul set della serie Cover Up in una scena nella quale il suo personaggio era impegnato nella roulette russa.

Elicottero precipitato - Fra gli altri, uno dei più gravi è avvenuto nel 1982 sul set del film ispirato della serie Ai confini della realtà, diretto da John Landis: lo schiantarsi di un elicottero durante le riprese di una scena ambientata nella guerra del Vietnam, ha causato la morte dell'attore Vic Morrow, finito decapitato e di due bambini, Myca Dinh Lee e Renee Shin-Yi Chen.

Vari incidenti - Nel 2017, la stuntwoman Joi Harris è rimasta uccisa sul set di Deadpool 2 in un incidente con una moto. Nel 2014 l'assistente operatrice Sarah Jones è stata colpita e uccisa da un treno, mentre girava una sequenza sulle rotaie, per Midnight Rider. Nel 2002 lo stuntman controfigura di Vin Diesel, Harry O'Connor, girando XXX è morto durante una sequenza nella quale faceva parapendio. Sul set de Il Cavaliere Oscuro (2008), lo stuntman Conway Wickliffe è rimasto ucciso quando l'auto in corsa dalla quale si era sporto, è finita contro un albero. Nel 2008 un addetto ai costumi fu colpito mortalmente da un ammasso di terra, sabbia congelata e ghiaccio, durante le riprese del fantascientifico Jumper con Samuel l. Jackson. Nel 1985 il pilota Art Scholl precipitò e morì con il suo aereo durante una scena di Top Gun.

Tanti anche attori e membri della troupe feriti durante le riprese di un film: come Margaret Hamilton, interprete della Strega dell'Ovest in Il Mago di Oz (1939) che ha riportato sul set a causa di un effetto pirotecnico, ustioni che l'hanno costretta a indossare guanti verdi per coprire le mani, durante il resto delle riprese. Jim Caviezel è stato colpito da un fulmine uscendone illeso, sul set di la Passione di Cristo (2004). Channing Tatum sul set di The Eagle (2011) ha riportato bruciature al petto e alle parti intime immergendosi in una vasca dove l'acqua non era stata raffreddata. Le riprese di Aeon Flux (2005) si erano dovute fermare per otto settimane a causa del grave infortunio riportato alla schiena da Charlize Theron, mentre faceva delle acrobazie. Un infortunio alla schiena, causa di dolori definiti dall'attore lancinanti, è capitato anche a George Clooney sul set di Syriana (2005). Un pugno allo stomaco di Dolph Lundgren a Sylvester Stallone sul set di Rocky 4 (1985) , ha mandato il divo per cinque giorni in terapia intensiva.

Fra gli incidenti più recenti, Harrison Ford si è rotto una gamba, rimasta bloccata da una porta idraulica, sul set di Star Wars: il risveglio della Forza; la star si è fatto anche male alla spalla qualche mese fa girando Indiana Jones 5. Invece Tom Cruise si è rotto la caviglia girando una difficile scena senza stuntman durante Mission Impossible 6.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOCUS
14 min
Che fine ha fatto l'AIDS?
Esiste da 40 anni. Un vaccino ancora non c'è. Perché? Intervista a Enos Bernasconi, viceprimario Malattie infettive ORL
Stati Uniti
9 ore
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
FOTO
STATI UNITI
13 ore
«Sul quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
15 ore
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
18 ore
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
20 ore
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
21 ore
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
23 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
FOTO E VIDEO
Turchia
1 gior
Tempesta su Istanbul fa almeno quattro vittime e 38 feriti
Il maltempo oggi ha devastato la città, scoperchiando tetti e cappottando camion. Una tregua è prevista per mercoledì
ISRAELE / ITALIA
1 gior
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile