AFP
MYANMAR
18.10.21 - 12:250
Aggiornamento : 13:10

Più di 5'000 persone rilasciate dalla Giunta birmana

Secondo i leader dell'esercito i motivi sono umanitari, ma c'è anche una questione geopolitica

In un meeting di paesi del sud-est asiatico, infatti, non è stato invitato un rappresentante della Giunta

YANGON - Oltre 5'000 persone che erano state arrestate nel corso delle molteplici manifestazioni che hanno avuto luogo dopo il Colpo di Stato in Myanmar saranno rilasciate.

Lo ha annunciato il leader della Giunta Militare, da allora al potere, Min Aung Hlaing.

5'636 detenuti potranno quindi tornare in libertà da mercoledì, quando nel Paese si celebra il festival di Thadingyut. Una decisione presa «per motivi umanitari», hanno dichiarato i Capi di Stato. Una libertà relativa, però, secondo l'analista birmano David Mathieson, che ha dichiarato all'AFP che si tratta «fondamentalmente di una forma di libertà condizionata, che comporta una sorveglianza costante e minacciosa». D'altronde, lo stesso Hlaing ha spiegato che molti saranno rilasciati solo se firmano un documento in cui promettono di non recidivare.

Oltre ai ventilati «motivi umanitari» la mossa potrebbe essere derivata anche dalla forte posizione presa recentemente dall'ASEAN (l'Associazione delle nazioni del sud-est asiatico), che non ha invitato Min Aung Hlaing al vertice previsto il prossimo 26-28 ottobre. Come riporta l'agenzia di stampa Reuters, la decisione dell'ASEAN è un passo «insolitamente audace» per il blocco, che solitamente favorisce una politica di impegno e non interferenza.

Poco dopo l'annuncio dell'ASEAN - a cui non sono andati giù i pochi progressi avanzati dalle autorità birmane - un portavoce della Giunta militare del Myanmar ha dichiarato che il Governo «era molto deluso» dalla decisione, in quanto loro «sono impegnati per la pace e la democrazia», mentre «le provocazioni e le violenze vengono compiute dagli oppositori». 

Il Myanmar, lo ricordiamo, è ancora in subbuglio dal golpe che ha messo fine a un decennio di democrazia e riforme economiche. Nel corso delle settimane seguenti al cambio del Governo, migliaia di oppositori sono stati arrestati e almeno 1'000 persone hanno perso la vita, secondo le stime delle ONG e delle Nazioni Unite.

Intanto, un'ampia alleanza di gruppi anti-golpe (NUG) continua a resistere, formando e addestrando milizie chiamate "Forze di difesa del popolo", che dalla Giunta vengono definite «gruppi terroristici». Il NUG ha recentemente dichiarato una «ribellione nazionale» contro il Governo militare.

AFP
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
19 min
Astroworld: metà delle famiglie delle vittime rifiuta l'offerta di Travis Scott
Il rapper si era offerto di pagare le spese per i funerali dei giovani che hanno perso la vita durante il suo concerto
STATI UNITI
2 ore
Donald Trump positivo al Covid già prima del dibattito con Joe Biden?
È la tesi dell'ex-capo del personale della Casa Bianca che ne parla nel suo libro, per il magnate però sono «fake news»
FOTO
GERMANIA
5 ore
Un ordigno bellico è esploso a Monaco
Il bilancio è di quattro feriti, uno dei quali sarebbe in gravi condizioni. Il traffico ferroviario è stato bloccato
STATI UNITI
6 ore
Alice Sebold ha chiesto scusa all'uomo assolto dal suo stupro (40 anni dopo)
Il nome di Anthony Broadwater è finalmente pulito: non è più nel registro degli autori di reati sessuali
STATI UNITI
9 ore
«Il peggior incubo di ogni genitore»
È salito a tre morti e otto feriti il bilancio della sparatoria nel liceo di Oxford. Il racconto di un testimone
OLIVIERO TOSCANI
9 ore
«Timbri sui corpi come nei lager. Oggi i social sono la Auschwitz mentale»
Le sue foto sull'Aids hanno fatto il giro del mondo. Il fotografo italiano racconta quel periodo.
Stati Uniti
20 ore
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
FOTO
STATI UNITI
23 ore
«Su quell'aereo ho trasportato diverse volte anche Bill Clinton»
Secondo giorno di processo per la vice di Epstein, alla sbarra il pilota della coppia: «Lei era chiaramente il numero 2»
AUSTRALIA
1 gior
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
1 gior
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile