ARCHIVIO KEYSTONE
I sette sintomi che, se si manifestano in contemporanea, dovrebbero indurre a farsi un tampone.
REGNO UNITO
29.09.21 - 09:420
Aggiornamento : 10:51

Con questi sette sintomi (tutti insieme) c'è una buona probabilità di essere stati contagiati

È il risultato di una ricerca dell'Imperial College su oltre 1,1 milioni di volontari

LONDRA - Una ricerca compiuta da studiosi dell'Imperial College di Londra e pubblicata sulla rivista PLOS Medicine ha identificato sette sintomi che, se appaiono in contemporanea, indicano con buona probabilità (tra il 70 e il 75) una positività al coronavirus.

Lo studio è stato compiuto tra giugno 2020 e gennaio di quest'anno su un campione di oltre 1,1 milioni di volontari e si è basato sul confronto dei sintomi manifestati dai partecipanti una settimana con il risultato del tampone molecolare, effettuato una settimana dopo.

Si tratta di perdita o cambiamento dell’olfatto, perdita o cambiamento del gusto, febbre, tosse persistente, brividi, perdita di appetito e dolori muscolari. I primi quattro sono alla base dei criteri vigenti nel Regno Unito per determinare l'idoneità al tampone. Lo studio potrebbe portare a dei cambiamenti a come ci si rapporta a un possibile contagio: «Al fine di migliorare i tassi di positività al tampone molecolare e, di conseguenza, di migliorare il controllo della trasmissione del virus, proporremmo di estendere la lista dei sintomi usati come triage a tutti e sette i sintomi che abbiamo identificato». C'è però un rischio: «Molte persone con Covid non verranno testate — e quindi non si autoisoleranno —- perché i loro sintomi non corrispondono a quelli utilizzati nelle attuali linee guida sulla salute pubblica per aiutare a identificare le persone infette».

Criteri chiari per stabilire la necessità o meno di sottoporsi a un test Covid sono ampiamente richiesti, non solo dalla comunità scientifica. «Comprendiamo che sono necessari criteri di test chiari e che includere molti sintomi che si trovano comunemente in altre malattie (come l’influenza stagionale) potrebbe rischiare che le persone si auto-isolino inutilmente. Speriamo che i nostri risultati sui sintomi più diffusi contribuiscano a ottimizzare il rilevamento delle persone infette» spiegano i ricercatori.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
PERÙ
20 min
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
23 ore
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
1 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
1 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
1 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
MONDO
1 gior
Omicron, vaccino possibile entro 3 mesi
Ma potrebbero esserne necessari nove prima della sua eventuale approvazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile