Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
Non è la prima volta che la Corea del Nord lancia missili.
COREA DEL NORD
28.09.21 - 07:240

Pyongyang lancia un missile: «Testare armi è un nostro diritto»

Secondo quanto comunicato da Seul, il razzo è caduto in mare a est della costa della Corea del Nord.

L'ambasciatore nordcoreano alle Nazioni Unite sfida l'America: «Nessuno può negare il nostro diritto all'autodifesa. Gli Stati Uniti cessino la loro politica ostile nei confronti del nostro Paese».

PYONGYANG - La Corea del Nord ha lanciato un «missile non identificato» che è caduto in mare a est della sua costa, secondo quanto hanno annunciato le forze armate di Seul. 

Secondo l'ambasciatore di Pyongyang alle Nazioni Unite Kim Song, testare armi e «rafforzare le capacità di difesa» è un «diritto legittimo» della Corea del Nord. «Nessuno può negare il nostro diritto all'autodifesa», ha precisato ieri sera il diplomatico poco dopo il lancio in mare di un proiettile non identificato, invitando nel contempo gli Stati Uniti a «cessare la politica ostile» nei confronti del suo Paese. «Stiamo solo rafforzando le nostre capacità di difesa nazionale, al fine di difenderci e garantire in modo affidabile la sicurezza e la pace del Paese», ha poi aggiunto Kim Song.

Gli Stati Uniti «dovrebbero dimostrare di fatto di non avere alcuna volontà ostile nei nostri confronti», ha proseguito l'ambasciatore nordcoreano. «Se è così, siamo pronti a rispondere» allo stesso modo «ma non sembra che gli Stati Uniti siano pronti» per prendere questa direzione, ha detto. Gli americani devono «cessare le loro esercitazioni militari e smettere di schierare una panoplia strategica contro il nostro Paese», ha concluso inoltre il diplomatico di Pyongyang.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
7 ore
«A Downing Street si beveva ogni venerdì sera»
Il "Partygate" continua far discutere: mentre Johnson pensa a licenziamenti e divieti, molti chiedono la sua rimozione
STATI UNITI
10 ore
«Questo virus rimarrà con noi, probabilmente per sempre»
Parola di Robert Wachter, una delle voci più ascoltate sulla pandemia negli Usa
STATI UNITI
16 ore
Il ritorno di Trump: «Riprendiamoci l'America»
Durante un comizio in Arizona ha rispolverato tutti i suoi argomenti da campagna elettorale
STATI UNITI
18 ore
Ostaggi salvi, morto il sequestratore
È finito l'incubo nella sinagoga di Colleyville in Texas. Le forze speciali sono entrate in azione
TONGA
1 gior
Eruzione sottomarina, onde alte più di un metro raggiungono il Giappone
Piccole inondazioni si sono verificate anche alle Hawaii, e le spiagge sono state chiuse
LIVE CORONAVIRUS
1 gior
«Bisogna concentrarsi sulla variante Delta, che determina casi più gravi»
«La variante Delta è ancora presente e se andassimo ad un livello di contagio più alto rappresenterebbe un problema»
TONGA
1 gior
Potente eruzione sottomarina, uno tsunami colpisce Tonga
Si segnalano già onde alte oltre un metro che s'infrangono sulle case della capitale, Nuku'alofa
AUSTRALIA
1 gior
Nole è di nuovo in detenzione
Lo fanno sapere i suoi avvocati. Oggi per Djokovic sarà il giorno della verità?
AUSTRALIA
2 gior
Nole espulso: «Maltrattato un intero Paese»
Il campione serbo ha un piede e mezzo fuori dal primo Slam stagionale dopo che l'Australia gli ha ancora tolto il visto.
STATI UNITI
2 gior
Netflix vuole colonizzare l'Asia
Il successo di Squid Game potrebbe fungere da cavallo di Troia: «L'obiettivo è arrivare a mezzo miliardo di utenti».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile