AFP
STATI UNITI
21.09.21 - 20:300

Il racconto dei turisti spaziali: «Ciascuno di noi è cambiato in un modo che forse non ci aspettavamo»

La vista sulla Terra dalla Crew Dragon «crea davvero dipendenza»

NEW YORK - I quattro turisti spaziali della missione Inspiration4 sentono di essere cambiati dopo i tre giorni trascorsi in orbita a bordo della navetta Crew Dragon della SpaceX: lo raccontano loro stessi ai microfoni dell'emittente americana Nbc, nella prima intervista dopo il rientro sulla Terra di domenica.

«Ciascuno di noi è cambiato in un modo che forse non ci aspettavamo», afferma l'ingegnere aerospaziale Chris Sembroski. «Per me è stato l'essere in grado di vedere la Terra in un modo che mi ha fatto capire che c'è così tanto da vedere in prima persona".

Merito della spettacolare vista panoramica che la Crew Dragon ha offerto attraverso la sua cupola, «la più grande finestra mai portata nello Spazio: crea davvero dipendenza», ammette la giovane assistente medico Hayley Arceneaux. «Vedere la Terra, le stelle e la Luna da lì è un momento che ti cambia la vita: è lì che ho realizzato che eravamo nello Spazio».

La missione per Hayley è stata una doppia sfida: come astronauta non professionista ma anche come prima portatrice di protesi nello Spazio. «Non sarei mai potuta diventare un'astronauta Nasa con la mia protesi alla gamba: una delle cose più eccitanti di questa missione è che ora sappiamo che le persone con protesi possono andare nello Spazio. Spero che questo possa aprire la strada a molte altre persone come me».

Il viaggio in orbita ha rappresentato una svolta anche per Sian Proctor, la prima donna di colore a ricoprire il ruolo di pilota. Ora che è tornata sulla Terra la 51enne non vede l'ora di raccontare «alle ragazze di colore, alle donne di colore come me o anche più anziane, spesso convinte che la parte migliore della vita sia già alle spalle, che invece c'è sempre molto da imparare e da esplorare».

Concentrati e non impauriti - Ripercorrendo la varie fasi della missione, i quattro ricordano che durante il lancio erano tutti sorridenti e che non c'è mai stata paura a bordo della navetta automatica. «Siamo stati addestrati molto bene - racconta Chris - non eravamo spaventati, eravamo solo molto attenti a quello che stava capitando alla Dragon». Del resto «l'addestramento che abbiamo ricevuto da SpaceX è lo stesso che la Nasa dà agli astronauti», aggiunge Sian.

Le emozioni del rientro - Il rientro, invece, ha suscitato un mix di emozioni. «Non vedevo l'ora di tornare a casa per rivedere la mia famiglia e condividere questa esperienza con tutti - ricorda Hayley - ma l'ultima vista della Terra dalla cupola mi ha davvero commossa, perché era così maestosa e sapevo che ci avrei ripensato per il resto della mia vita».

Il momento migliore - Il momento migliore «è stato quando siamo tornati e abbiamo scoperto di aver superato l'obiettivo dei 200 milioni di dollari per la raccolta fondi», afferma l'imprenditore miliardario Jared Isaacman, che ha finanziato la missione Inspiration4 per raccogliere soldi in favore del St. Jude Children's Research Hospital di Memphis. Anche il patron di SpaceX, Elon Musk, ha promesso via Twitter una donazione da 50 milioni di dollari.

A lui va il ringraziamento di Isaacman: «Se i voli orbitali restassero dominio esclusivo di un paio di paesi e di pochi eletti, non so quanto potremmo andare lontano». Per questo elogia «organizzazioni come SpaceX che tentano di ridurre i costi di accesso allo Spazio affinché tutti possano andarci e viaggiare fra le stelle».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
TURKMENISTAN
3 ore
Doppio zero. Perché il Covid in Turkmenistan non esiste?
Ufficialmente non sono mai stati registrati casi o decessi. Ma per alcune fonti i morti sarebbero almeno 25'000.
STATI UNITI
10 ore
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Stati Uniti
14 ore
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
REGNO UNITO
16 ore
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
STATI UNITI
19 ore
«È uno sforzo coordinato per dipingere una falsa immagine di Facebook»
Per il Ceo della piattaforma social, l'azienda ha una «cultura aperta» e accoglie le «critiche in buona fede»...
CINA
22 ore
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
MONDO
23 ore
«La salute deve diventare una priorità»
La lezione appresa dopo la pandemia è che il settore sanitario deve tornare al centro delle attività economiche
ITALIA
1 gior
Quella terza dose sempre più «scenario verosimile»
Con i contagi che rialzano la testa, è fra le misure tenute in considerazione, Brusaferro: «Ci faremo trovare pronti»
AFGHANISTAN
1 gior
A otto anni con l'ombra della fame: «A volte dormo senza aver mangiato»
La testimonianza di una famiglia di Kabul, sentita da Save The Children: «Tutto è diventato costoso».
ARABIA SAUDITA
1 gior
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile