Afp
Egitto
17.09.21 - 19:300
Aggiornamento : 20.09.21 - 16:00

Una linea ferroviaria da 4 miliardi e mezzo di dollari attraverserà il deserto egiziano

Firmato l'accordo per la costruzione della prima tratta con la multinazionale tedesca Siemens

IL CAIRO - Come il canale di Suez, ma sulle rotaie. La National Authority for Tunnels egiziana costruirà una linea ad alta velocità lunga 1'800 chilometri che collegherà, tra le altre cose, il Cairo con la nuova capitale amministrativa.

L'accordo è stato firmato all'inizio del mese con la tedesca Siemens, multinazionale attiva nel campo delle tecnologie, della mobilità e dei servizi. La prima fase del progetto consiste nella costruzione della prima tratta, lunga 600 chilometri, che collegherà Ain Sokhna, Matrouh e Alessandria e sarà operativa già nel 2023. Poi seguiranno altre città, come quella che sarà la Nuova Capitale Amministrativa d'Egitto che il presidente Abdel Fattah al-Sisi vuole inaugurare entro la fine del 2021.

In totale il contratto prevede una spesa di quattro miliardi e mezzo di dollari (4,1 miliardi di franchi svizzeri). La nuova linea ferroviaria creerà quasi 19'000 posti di lavoro. L'obiettivo dell'Egitto è rinnovare e adattare ai bisogni dei cittadini il trasporto pubblico, che metterà in contatto 21 stazioni e sarà in grado di trasportare attraverso il deserto fino a 30 milioni di passeggeri all'anno. Così il governo vuole anche abbattere le sue emissioni, facendole scendere del 70%.

Il Ceo della Siemens Mobility, Michael Peter, ha dichiarato alla Cnn che «in Egitto la popolazione e l'economia stanno crescendo e questo porterà a un aumento del traffico e la domanda è: quale tipo di trasporto utilizzeranno le persone e le merci?».

Keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
TURKMENISTAN
1 ora
Doppio zero. Perché il Covid in Turkmenistan non esiste?
Ufficialmente non sono mai stati registrati casi o decessi. Ma per alcune fonti i morti sarebbero almeno 25'000.
STATI UNITI
9 ore
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Stati Uniti
13 ore
Ecco perché transizione green non è sinonimo di sicurezza sul lavoro
Dalle miniere di cobalto agli impianti di riciclaggio, passando per i pescatori: i diritti umani nell'economia verde
REGNO UNITO
15 ore
Danni fino a 18 miliardi di sterline da nuove misure anti-Covid
Per questo motivo il governo Johnson non prende in considerazione il Piano B (nonostante quello A non stia funzionando)
STATI UNITI
18 ore
«È uno sforzo coordinato per dipingere una falsa immagine di Facebook»
Per il Ceo della piattaforma social, l'azienda ha una «cultura aperta» e accoglie le «critiche in buona fede»...
CINA
20 ore
Vaccino ai bimbi dai tre anni e lockdown, la stretta cinese
Diversi focolai sono emersi dal 17 ottobre in diverse parti della Cina, a causa di alcuni turisti
MONDO
22 ore
«La salute deve diventare una priorità»
La lezione appresa dopo la pandemia è che il settore sanitario deve tornare al centro delle attività economiche
ITALIA
1 gior
Quella terza dose sempre più «scenario verosimile»
Con i contagi che rialzano la testa, è fra le misure tenute in considerazione, Brusaferro: «Ci faremo trovare pronti»
AFGHANISTAN
1 gior
A otto anni con l'ombra della fame: «A volte dormo senza aver mangiato»
La testimonianza di una famiglia di Kabul, sentita da Save The Children: «Tutto è diventato costoso».
ARABIA SAUDITA
1 gior
Mohammed bin Salman suggerì di uccidere re Abdullah?
Lo ha dichiarato un ex alto funzionario dell'intelligence saudita alla trasmissione 60 Minutes
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile