keystone-sda.ch / STF (Pavel Golovkin)
RUSSIA
17.09.21 - 11:040
Aggiornamento : 12:49

Russia al voto, senza oppositori né osservatori

Con l'esclusione dei maggiori oppositori, il partito di maggioranza - Russia Unita - punta a riconfermarsi

L'Organizzazione Alexey Navalny ha intanto denunciato la rimozione della propria app elettorale: «Vergognoso»

MOSCA - In Russia, è tempo di elezioni. La Duma federale, ovvero il Parlamento nazionale, verrà rinnovato in seguito al voto iniziato oggi, con le urne che saranno aperte tutto il fine settimana.

In un discorso alla nazione, Vladimir Putin ha chiesto ai connazionali di a votare ed eleggere un parlamento «forte», sottolineando l’importanza dell’appuntamento. Tra oltre 2'000 candidati, però, non ci saranno oppositori, poiché esclusi, e nemmeno osservatori internazionali. 

Secondo diversi critici, come riporta Al Jazeera, all'elettorato è rimasta quindi «poca scelta», ciò che contribuisce all'apatia dei cittadini nei confronti del voto. 

Il partito al potere, Russia Unita, punta a riconfermare l'ampia maggioranza che ha al momento, con 334 seggi su 450. Una maggioranza che, secondo numerosi osservatori indipendenti internazionali, «non è il risultato di vittorie elettorali corrette». Sebbene le proteste e il caso Navalny abbiano intaccato l'opinione pubblica, una vittoria di Russia Unita sembra la via più probabile.

Per quanto riguarda il sistema di voto, è diviso a metà: 225 seggi vengono assegnati con il metodo proporzionale, 225 con quello maggioritario. Novità di quest'anno: si potrà votare in modo elettronico.

«È meglio, se le cose cambiano?»
Tra i cittadini russi, interpellati da un inviato del New York Times, regna una sensazione di paura. Timori di essere puniti per il dissenso, di perdere quello che hanno. «Molte persone sono stufe della corruzione, dei salari stagnanti, delle pensioni basse e dell'aumento dei prezzi, ma altrettante non sono pronte ad affrontare un'incognita post-Putin» ha raccontato un cittadino russo al reporter.

Secondo un'altra cittadina interpellata dal quotidiano statunitense, il problema più grande è che la maggior parte dei russi ha paura di essere coinvolto in politica. Di conseguenza, le persone che hanno accesso alle leve del potere approfittano facilmente degli altri.

Ma c'è anche chi è convinto di Russia Unita. «Mi fido di Putin», ha dichiarato un'altra residente di Mosca.

«Un vergognoso atto di censura»
Gli alleati dell'oppositore Alexei Navalny, intanto, hanno denunciato la rimozione dagli store di Google e Apple dell'app elettorale di Navalny. Secondo il Direttore dell'Organizzazione di Navalny, Ivan Zhdanov, si tratta di «un vergognoso atto di censura politica»: «Il Governo autoritario e la propaganda russa ne saranno felici».

In precedenza, la Russia aveva chiesto ai due giganti tecnologici di rimuovere l'app, spiegando che un rifiuto sarebbe stato visto come «un'ingerenza nelle elezioni parlamentari russe». Al momento, né Apple né Google hanno risposto a delle richieste di commentare il fatto, informa Reuters.

L'app, lo ricordiamo, è stata impostata per calcolare quale candidato votare, con lo scopo di far perdere Russia Unita, descritta da Navalny come «un partito di truffatori e ladri».
 

AGGIORNAMENTO 13:00: «Attacchi hacker al sistema informatico»

La piattaforma di voto online in Russia sta subendo «gravi attacchi informatici», la metà dei quali proviene dagli Stati Uniti. Ne ha dato notizia il capo della Commissione Elettorale Centrale russa (CEC), come riporta l'agenzia Keystone-ATS.

keystone-sda.ch / STF (Alexander Zemlianichenko)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 mese fa su tio
All’imbroglio non al voto!! Il “padre e padrone” Putin e i suoi accoliti vanno destituiti e rinchiusi in galera a pane e acqua per il resto della loro vita. Solo così il grande popolo russo sarà veramente libero.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Francia
26 min
I francesi sequestrano una barca ai pescatori inglesi
Stretta sui porti: si annunciano controlli doganali più severi e divieto di sbarco del pescato
TAIWAN
3 ore
«Se Taiwan cade, la democrazia globale è a rischio»
Le parole della presidente Tsai Ing-wen a fronte di una tensione sempre altissima con Pechino e l'alleanza con gli Usa
NUOVA ZELANDA
6 ore
Neozelandesi stremati tornano a casa via mare
C'è chi non ne può più delle lunghe liste d'attesa, e ha affrontato dieci giorni di navigazione
MONDO
6 ore
Se «Facebook non vuole più essere Facebook»
Il colosso social prepara la svolta. Ne parliamo con Eleonora Benecchi, docente di Culture digitali dell'USI.
NORDEST EUROPEO
15 ore
Rubinetti russi agli sgoccioli in una Moldavia sempre più europea
Tra le autorità moldave e la società russa fornitrice di gas Gazprom è scontro totale per un aumento dei prezzi
MONDO
20 ore
Niente più fame nel mondo? Basterebbe il 2% del patrimonio di Elon Musk
Il direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite invita i più ricchi del pianeta a «farsi avanti»
STATI UNITI
23 ore
Di cosa è morto Brian Laundrie? L'autopsia non dà una risposta
La vicenda dei due giovani continua a far parlare di sé, e sono ancora molte le domande senza risposta
FOTO
ITALIA
1 gior
Perché un ciclone ha investito la Sicilia: «Il Mediterraneo è sempre più tropicale»
Cosa si pensa che ci sia dietro al nubifragio che ha devastato Catania e che potrebbe protrarsi fino al fine settimana
TURKMENISTAN
1 gior
Doppio zero. Perché il Covid in Turkmenistan non esiste?
Ufficialmente non sono mai stati registrati casi o decessi. Ma per alcune fonti i morti sarebbero almeno 25'000.
STATI UNITI
1 gior
Ergastolo? El Chapo ha richiesto un nuovo processo
La difesa del narcotrafficante si sta battendo in particolare contro le condizioni di detenzione ai tempi delle udienze
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile