KEYSTONE
La fuga dell'ex presidente Ashraf Ghani avrebbe mandato a monte un imminente accordo con i talebani.
AFGHANISTAN
16.09.21 - 12:450
Aggiornamento : 13:29

La fuga all'estero di Ghani avrebbe mandato a monte un accordo con i talebani

Lo sostiene il rappresentante speciale Usa Zalmay Khalilzad

KABUL - Un accordo dell'ultimo minuto con i talebani era possibile, anzi imminente. Ad aver rovinato tutto è stata la precipitosa fuga all'estero dell'ex presidente afghano Ashraf Ghani.

Lo ha dichiarato il rappresentante speciale statunitense per la riconciliazione dell'Afghanistan, Zalmay Khalilzad, in un'intervista al Financial Times. Il piano avrebbe previsto la negoziazione di una transizione politica ordinata e d'impedire l'entrata a Kabul dei talebani.

Il tutto sarebbe saltato una volta constatato il vuoto di potere creatosi con la partenza di Ghani e colmato con l'incruenta conquista della capitale.

Khalizad puntualizza che «anche alla fine, avevamo un accordo con i talebani per non farli entrare a Kabul». Ghani sarebbe rimasto al suo posto in attesa del raggiungimento di un accordo politico sulla formazione di un nuovo governo, che sarebbe dovuto scaturire da appositi negoziati a Doha.

Ghani ha in precedenza affermato di aver lasciato l'Afghanistan per evitare che l'assalto a Kabul provocasse ulteriori bagni di sangue nella popolazione. Per ora non è giunta nessuna replica dell'ex leader afghano alle affermazioni di Khalizad.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Milioni di guanti sporchi venduti come nuovi
In Thailandia esiste un mercato nero dei guanti per uso medico, che vengono semplicemente ridipinti
GERMANIA
4 ore
Tragico incendio a Reisbach, quattro morti tra cui una giovane incinta e il suo bambino
I soccorritori hanno tentato di salvare il bimbo che aveva in grembo con un parto cesareo, ma senza successo
ITALIA
6 ore
Berlusconi contro le elezioni anticipate: «Sarebbe irresponsabile»
Per l'ex premier è importante il sostegno interpartitico a Draghi, per l'uscita dalla crisi sanitaria ed economica
STATI UNITI
8 ore
Qualcuno ha giocato con la pistola di Baldwin
Dei membri della troupe avevano usato proiettili veri per divertirsi fuori dal set. Lo ha scoperto la polizia
CANADA
9 ore
Container in mare e fiamme, è allarme tossico
Le acque burrascose hanno fatto perdere dei container alla nave, sulla quale è poi scoppiato un incendio
STATI UNITI
13 ore
«Non puntare mai un'arma di scena contro un altro essere umano»
Alec Baldwin non avrebbe dovuto avere sotto tiro qualcuno, secondo l'esperto di armi sui set Bryant Carpenter
COLOMBIA
14 ore
Arrestato il nuovo Escobar
«La più grande operazione del secolo» in Colombia. In manette il narcotrafficante Usuga
STATI UNITI
1 gior
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
1 gior
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
1 gior
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile