keystone-sda.ch / STR (STRINGER)
Manifestazione femminile a Kabul a sostegno dei talebani.
+1
AFGHANISTAN
11.09.21 - 16:100

300 donne hanno espresso il proprio sostegno al regime talebano

«La libertà è amare il vecchio governo? No, questa non è libertà» ha affermato una delle relatrici

KABUL - Circa 300 donne afghane completamente velate hanno espresso oggi il loro sostegno al nuovo regime talebano nell'anfiteatro dell'università di Kabul, dove alcune di loro sono intervenute in difesa delle misure adottate finora dall'Emirato islamico dei mullah.

Le donne hanno sventolato le bandiere dei nuovi padroni dell'Afghanistan mentre ascoltavano gli interventi a favore del governo. La maggior parte di loro indossava il niqab, il velo che lascia scoperti solo gli occhi, mentre alcune indossavano il burqa, l'indumento - obbligatorio durante il primo regime talebano (1996-2001) - che copre completamente il corpo con una sorta di retina all'altezza degli occhi. Molte di loro avevano guanti neri.

Nell'anfiteatro dell'Università Shaheed Rabbani le relatrici che si sono succedute sul palco hanno criticato le donne scese in piazza nei giorni scorsi nel Paese per chiedere il rispetto dei propri diritti. E hanno difeso il nuovo esecutivo, che ha vietato le manifestazioni, salvo quelle espressamente autorizzazione dal ministero della Giustizia.

«Siamo contro queste donne che manifestano in piazza sostenendo di essere rappresentative delle donne afghane», ha denunciato la prima relatrice. «La libertà è amare il vecchio governo? No, questa non è libertà», ha aggiunto: «Il governo uscente ha abusato delle donne. Le donne sono state reclutate solo per la loro bellezza». Un'altra studentessa, Shabana Omari, ha affermato di essere d'accordo con la politica dei talebani secondo cui le donne dovrebbero indossare il velo: «Chi non indossa l'hijab ferisce tutti noi», ha detto riferendosi al velo islamico. Secondo un'altra donna, Somaiya, le cose sono cambiate per il meglio dal ritorno dei talebani.

keystone-sda.ch / STR (STRINGER)
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
«Per saperne di più su Omicron saranno necessarie 2-3 settimane»
L'Oms parla di «potenziale elevato di diffusione» della nuova variante, diversi Paesi annunciano nuove misure
ISRAELE / ITALIA
13 ore
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
13 ore
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
13 ore
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
19 ore
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
1 gior
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
ITALIA
2 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
2 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
2 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile