Depositphotos (annas.stills.gmail.com)
REGNO UNITO
08.09.21 - 10:390

Il programma di richiamo del vaccino è la via per evitare la chiusura delle scuole

Non si esclude una «correzione di rotta» in caso di drammatico aumento dei contagi, spiega l'esperto

LONDRA - Nadhim Zahawi, il ministro britannico responsabile della distribuzione dei vaccini, ha dichiarato che il programma di richiamo che prevede la terza dose per le persone più vulnerabili deve essere lanciato per impedire la chiusura delle scuole.

L'esponente conservatore ha dichiarato a Sky News: «La cosa giusta è aprire le scuole, le abbiamo aperte bene con un programma di test davvero completo. Ma vogliamo che rimangano aperte e il modo in cui lo fai è proteggere i più vulnerabili». Il focus è, quindi, sul «programma di richiamo».

Si cerca di scongiurare in qualsiasi modo a un nuovo lockdown, ha aggiunto Zahawi. «Questa è la cosa peggiore che possiamo fare per l'economia e i mezzi di sussistenza delle persone».

Il precedente sistema - Il precedente sistema usato nel Regno Unito, quello delle bolle, prevedeva che un'intera classe venisse messa in quarantena in caso di positività anche di un singolo allievo. Si è arrivati così ad avere centinaia di migliaia di alunni costretti a rimanere a casa, anche se la grande maggioranza di essi non aveva contratto il coronavirus. Le nuove regole prevedono test regolari ma escludono la necessità di auto-isolarsi in caso di positività dei compagni.

Non si esclude una «correzione di rotta» - Ciò non toglie che potrebbe essere necessaria una «correzione di rotta» in caso di un drammatico aumento dei contagi, ha dichiarato l'epidemiologo e consulente del governo Neil Ferguson, ammettendo nel contempo che i bambini non sono stati un «motore chiave» della pandemia nelle sue precedenti fasi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
7 ore
Violenza sessuale sul treno e in stazione: due arresti
Si tratta di due giovani, un italiano e un nordafricano
FOTO
FRANCIA
8 ore
«La riconquista è ormai cominciata»
Tensione al primo comizio di Eric Zemmour da candidato all'Eliseo: manifestanti antirazzisti hanno fatto irruzione
FOTO
STATI UNITI
11 ore
1 milione di cauzione per i genitori del ragazzo autore della strage nel liceo di Oxford
I due, che si erano dati alla macchia, sono accusati di omicidio involontario plurimo. I nuovi dettagli dell'inchiesta
STATI UNITI
16 ore
Come l'ombra di Jeffrey Epstein potrebbe salvare Ghislaine Maxwell
Conclusa la prima settimana di processo facciamo un riassunto e tentiamo di capire come potrebbero andare le prossime
INDONESIA
18 ore
Eruzione del Semeru, i morti sono almeno 13
Le operazioni di soccorso proseguono. Estratte dalle macerie 10 persone vive. Quasi una sessantina i feriti
REGNO UNITO
1 gior
Feste nonostante le restrizioni: Boris Johnson segnalato alla polizia
La Metropolitan Police sta valutando le segnalazioni di due parlamentari laburisti
GERMANIA
1 gior
Trovati cinque cadaveri all'interno di un'abitazione
Il fatto è avvenuto a Königs Wusterhausen, a sud di Berlino: si tratta di due adulti e tre bambini
Stati Uniti
1 gior
Incriminati i genitori del killer di Oxford
La scuola li aveva convocati per esprimere alcune preoccupazioni. Irreperibili per alcune ore, sono stati arrestati
Italia
2 gior
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
2 gior
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile