Immobili
Veicoli
L'uscita dall'Afghanistan entro il 31 agosto non permetterà di evacuare migliaia di afghani che hanno collaborato con gli Usa
keystone-sda.ch (Senior Airman Taylor Crul)
Gli Usa non riusciranno a evacuare tutti gli afghani che hanno lavorato con loro entro la scadenza del 31 agosto.
AFGHANISTAN / STATI UNITI
25.08.21 - 09:300
Aggiornamento : 10:26

L'uscita dall'Afghanistan entro il 31 agosto non permetterà di evacuare migliaia di afghani che hanno collaborato con gli Usa

Alla Cia «i funzionari manifestano un reale senso di obbligo, morale e personale» verso queste persone

WASHINGTON - «Finiremo l'evacuazione entro il 31 agosto». Le parole pronunciate nelle scorse ore da Joe Biden potrebbero essere vere per quanto riguarda i cittadini statunitensi attualmente presenti in Afghanistan, ma non valgono per le migliaia di afghani che, in questi anni, hanno collaborato con gli Usa e la Nato. Una situazione che sta generando grande frustrazione nelle agenzie d'intelligence e sicurezza nazionale.

«Un obbligo morale e personale» - Un ex funzionario, che ha voluto rimanere anonimo, ha dichiarato alla Nbc: «Le persone sono furiose e disgustate». La conferma giunge da un ufficiale della Difesa, sempre interpellato dal media Usa, che si dice nauseato dal fatto che molti di coloro che hanno lavorato al fianco del personale statunitense saranno lasciati indietro. Alla Cia «i funzionari manifestano un reale senso di obbligo, morale e personale», nei confronti degli afghani che hanno sostenuto e addestrato, ha aggiunto l'ex direttore dell'Agenzia John Brennan.

La vulnerabilità delle truppe Usa - Nemmeno l'intervento diretto dell'attuale numero uno della Cia William Burns (che lunedì si è incontrato a Kabul con la guida dei talebani, il mullah Abdul Ghani Baradar) è servito per guadagnare tempo per riuscire a evacuare tutti coloro la cui vita potrebbe essere messa a serio rischio sotto l'attuale regime. Il fermo divieto talebano di estendere la scadenza del 31 agosto ha confermato che la situazione è precaria: migliaia di combattenti circondano l'aeroporto di Kabul, rendendo le truppe Usa schierate sul posto estremamente vulnerabili. La difesa dei soldati potrebbe arrivare dal cielo, ma in caso di raid aereo il numero delle vittime civili sarebbe sicuramente alto (migliaia di persone affollano lo scalo della capitale, nella speranza di riuscire a imbarcarsi su un volo diretto in America o Europa).

Lasciati indietro - Si prevede quindi che l'evacuazione rallenterà considerevolmente da venerdì, così da lasciare modo alle truppe Usa di ritirarsi in modo ordinato. Ne pagheranno le conseguenze autisti, interpreti e altre figure che negli ultimi 20 anni hanno lavorato a stretto contatto con truppe e funzionari Usa. Non c'è nemmeno la certezza matematica che tutti i cittadini statunitensi riusciranno a lasciare l'Afghanistan entro martedì prossimo.

Il dipartimento di Stato è stato accusato nelle scorse ore di non aver agito con tempismo, contribuendo allo stato di cose attuale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
39 min
Berlusconi e il Quirinale: «Per me questo è il senso di una vita»
Si trattava del coronamento di un sogno di bambino, avrebbe confessato lui stesso
ITALIA
1 ora
Scontro tra auto e bus, morti cinque giovani
Tremendo impatto frontale, sono tutti deceduti sul colpo
GERMANIA
1 ora
«Omicron e Delta potrebbero combinarsi»
Secondo il virologo Christian Drosten da Omicron e Delta potrebbe nascere una nuova, più pericolosa, variante.
STATI UNITI
12 ore
Un enorme rogo minaccia l'iconica Highway 1
L'incendio ha già mandato in fumo 600 ettari di vegetazione e costretto le autorità a evacuare una vasta area.
ITALIA
14 ore
Berlusconi fa un passo indietro e rinuncia alla candidatura
Il leader di Forza Italia non sarà il nuovo presidente della Repubblica.
TONGA
14 ore
La priorità immediata a Tonga? L'acqua potabile
Ripristinato oggi, anche se in modo limitato, l'accesso al contante per acquistare i generi di prima necessità
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Due o tre mesi per contenere la quinta ondata a Hong Kong
Il personale sanitario ha il dovere di proteggersi, secondo il vice capo del programma di vaccinazione britannico.
STATI UNITI
1 gior
Brian Laundrie ha ammesso di aver ucciso Gabby Petito
È scritto nell'agedina trovata nei pressi del cadavere del giovane
UNIONE EUROPEA
1 gior
Omicron si è presa l'Europa
La variante, secondo l'ultimo rapporto dell'Ecdc, ha una prevalenza aggregata del 78% nel continente.
ITALIA
1 gior
In Italia sospesi quasi 2'000 medici non vaccinati
Gli inadempienti sono in totale oltre 33mila. In questa cifra sono però inclusi anche quelli che non possono vaccinarsi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile