Immobili
Veicoli
AFP
AFGHANISTAN
24.08.21 - 18:000

In fuga dall'Afghanistan, Airbnb offre alloggi per 20mila persone

Il Ceo Brian Chesky ha lanciato l'iniziativa su Twitter: «Speriamo di ispirare altri a fare lo stesso».

Dal 2012, Airbnb ha offerto alloggio a oltre 75mila persone in casi di catastrofi climatiche ed emergenze umanitarie.

KABUL - Spunta anche l'opzione Airbnb nel ventaglio delle possibilità per l'accoglienza dei rifugiati in fuga dall'Afghanistan. La piattaforma, parola dell'attuale amministratore delegato Brian Chesky, è pronta a fare la propria parte per contribuire a risolvere «una delle maggiori crisi umanitarie dei nostri tempi», offrendo alloggio gratuito a 20mila cittadini afghani.

L'evacuazione in corso dal Paese asiatico è in questi giorni il tema polarizzante sui tavoli della comunità internazionale, con la scadenza del 31 agosto - "fissata" dagli Stati Uniti per il ritiro definitivo delle truppe e oltre la quale i talebani hanno già promesso «conseguenze» - che si avvicina a passo spedito. «Decine di migliaia di rifugiati afghani si stanno trasferendo in tutto il mondo e il luogo in cui staranno sarà il primo capitolo delle loro nuove vite», ha detto il Ceo di Airbnb, auspicando che questa mossa «possa ispirare altri dirigenti d'azienda a fare lo stesso. Perché «non c'è tempo da perdere».

L'annuncio di "porte aperte" da parte di Chesky è arrivato "a pioggia" su Twitter, affidato a una serie di brevi cinguettii. «Da oggi, Airbnb inizierà a ospitare 20mila rifugiati afghani in tutto il mondo gratuitamente». Le spese saranno sostenute in prima persona dalla piattaforma. «Se siete intenzionati a ospitare una famiglia di rifugiati, contattatemi e penserò io a mettervi in contatto con le persone giuste per riuscirci». Nel frattempo, la società sta già lavorando a stretto contatto con le organizzazioni non governative e i partner attivi in Afghanistan.

Una storia che prende il via nel 2012
E non si tratta di una prima volta. Attraverso l'ong Airbnb.org, la piattaforma ha ospitato dal 2012 oltre 75mila persone in momenti di difficoltà ed emergenza, tra crisi umanitarie e catastrofi ambientali. Il proverbiale "la" all'iniziativa è stato dato nell'ottobre del 2012 da una locatrice di Brooklyn in occasione dell'uragano Sandy, che colpì New York durante quell'autunno. Pochi mesi dopo, nel giugno del 2013, Airbnb ha lanciato uno primo strumento ad hoc per permettere ai locatori di offrire gli alloggi gratuitamente in risposta alle catastrofi, che nel 2017 si è tradotto nel lancio del programma Open Homes. «Pagheremo per questi soggiorni, ma - ha detto Chesky - non potremmo fare nulla senza la generosità dei nostri locatari».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CANADA
43 min
Si aggira con un fucile vicino a una scuola, ucciso dagli agenti
Ampio dispiegamento di polizia quest'oggi a Toronto: un uomo armato ha creato il panico
STATI UNITI
1 ora
Il marito dell'insegnante eroica è morto «dal troppo dolore»
Un attacco cardiaco ha stroncato il marito di Irma García, a soli due giorni dalla sparatoria
UCRAINA:SEGUI IL LIVE
LIVE
Ecco i "bestioni" statunitensi diretti verso Kiev
Biden starebbe preparando l'invio di alcuni MLRS (lanciarazzi multipli) all'Ucraina
MONDO
2 ore
Se il riscaldamento globale ti raggela la camera da letto
L'aumento delle temperature potrebbe avere un'influenza sulla riproduzione della specie umana. L'allarme degli esperti
VERBANIA
10 ore
Errori umani e una fune vecchia
L'inchiesta tecnica sulla tragedia del Mottarone ha portato i primi risultati, a un anno dall'evento
UCRAINA
12 ore
A Mariupol i bambini vengono "de-ucrainizzati"
La denuncia di Kiev: nella città conquistata dai russi è partita la propaganda di massa, anche nelle scuole
UCRAINA
14 ore
I destini paralleli delle fabbriche-bunker in Ucraina
Prima la Azovstal a Mariupol, ora la Azot di Severodonetsk
PERÙ
16 ore
Violenta scossa di terremoto in Perù: magnitudo 7.2
La popolazione è scesa in strada temendo scosse di assestamento
STATI UNITI
17 ore
«È morta a 10 anni, cercando di salvare i suoi compagni»
Mentre si ricostruiscono le azioni dell'omicida di Uvalde, il dolore dei famigliari delle vittime rimbomba nel mondo
INDIA
20 ore
Cinque ore bloccati sull'aereo, senza nessuna informazione
L'ira dei passeggeri che ieri dovevano volare con SpiceJet: «Ci hanno detto solo che c'era un server rotto»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile