keystone-sda.ch / STR (AKHTER GULFAM)
L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati prosegue il suo impegno in Afghanistan.
AFGHANISTAN
24.08.21 - 15:320

L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati non lascia l'Afghanistan

La situazione in corso è «una vera e propria emergenza umanitaria»

KABUL - «Il popolo afghano ha bisogno di noi, ora più che mai». L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) ha ribadito la sua presenza nella nazione asiatica, anche dopo la presa di potere da parte dei talebani. «L’UNHCR ha deciso di restare e continuare ad assistere e proteggere la popolazione civile come fa da oltre 40 anni».

L'agenzia delle Nazioni Unite, insieme a tutte le organizzazioni presenti nel Paese, chiede che tutte le parti in causa (talebani inclusi) «cessino ogni violenza e rispettino il diritto internazionale umanitario e i diritti umani. Devono permettere e facilitare l’accesso sicuro, rapido e senza impedimenti per gli operatori umanitari – personale maschile e femminile – in modo da poter consegnare gli aiuti ai civili in difficoltà ovunque si trovino».

L’escalation di violenza e la crescente insicurezza hanno portato oltre mezzo milione di civili afghani a fuggire dalle proprie case quest’anno, stima l'UNHCR. «Non sono ancora chiare le conseguenze legate all’evolversi della situazione politica, ma stiamo già assistendo a spostamenti dei civili su larga scala che possiamo definire una vera e propria emergenza umanitaria». Come spesso accade, a pagare il prezzo più alto della crisi sono donne e bambini.

«Continuiamo a fornire assistenza in quasi due terzi dei Distretti dell’Afghanistan benché in alcune aree il raggiungimento degli sfollati interni e delle comunità sia stato limitato a causa del deterioramento della situazione nelle ultime settimane. Distribuiamo beni di prima necessità ma le scorte diminuiscono man mano che i bisogni crescono», aggiunge l'Agenzia.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
7 min
Elezioni anticipate? «Sarebbe irresponsabile»
Per l'ex premier è importante il sostegno interpartitico a Draghi, per l'uscita dalla crisi sanitaria ed economica
STATI UNITI
2 ore
Qualcuno ha giocato con la pistola di Baldwin
Dei membri della troupe avevano usato proiettili veri per divertirsi fuori dal set. Lo ha scoperto la polizia
CANADA
3 ore
Container in mare e fiamme, è allarme tossico
Le acque burrascose hanno fatto perdere dei container alla nave, sulla quale è poi scoppiato un incendio
STATI UNITI
7 ore
«Non puntare mai un'arma di scena contro un altro essere umano»
Alec Baldwin non avrebbe dovuto avere sotto tiro qualcuno, secondo l'esperto di armi sui set Bryant Carpenter
COLOMBIA
8 ore
Arrestato il nuovo Escobar
«La più grande operazione del secolo» in Colombia. In manette il narcotrafficante Usuga
STATI UNITI
23 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
1 gior
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
1 gior
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
1 gior
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
1 gior
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile