AFP
AFGHANISTAN
15.08.21 - 10:250
Aggiornamento : 11:54

Afghanistan: i talebani sono arrivati a Kabul

La caduta della capitale - circondata da tutti i lati - sembra ormai cosa fatta

I talebani non vorrebbero ricorrere alla violenza: dei negoziatori sono entrati al palazzo presidenziale

KABUL - «I talebani sono entrati nella capitale afgana Kabul».

Lo ha confermato il Ministero dell'interno afgano, come riporta l'emittente Al Jazeera. Il corrispondente in città ha riferito di militanti che giungono «da tutti i lati» e di «sirene ed elicotteri» che segnalano l'arrivo in città dei combattenti.

Secondo l'agenzia AFP, comunque, gran parte dei militanti è ancora alle porte della città, poiché ai talebani sarebbe stato ordinato di non entrare - ancora - nella capitale afghana. «L'Emirato islamico ordina a tutte le sue forze di aspettare alle porte di Kabul, di non cercare di entrare in città», ha dichiarato infatti Zabihullah Mujahid, un portavoce dei talebani.

Alcuni militanti sono tuttavia già stati avvistati all'interno della città, mentre il personale dell'ambasciata statunitense è stato visto lasciare Kabul a bordo di un elicottero. A quanto detto all'agenzia Reuters da un leader talebano, «sarà concesso passaggio sicuro» a chiunque se ne voglia andare dalla città.

I talebani hanno comunque ribadito che non hanno intenzione di prendere la capitale afgana «con la forza», mentre in città, da qualche giorno, c'è un fuggi fuggi generale. L'agenzia di stampa AP, citando un funzionario afgano, ha detto che alcuni negoziatori talebani si trovano al momento nel palazzo presidenziale, per preparare un «trasferimento pacifico» del potere.

Proprio settimana scorsa, lo ricordiamo, l'intelligence statunitense aveva stimato che ci sarebbero voluti almeno «tre mesi» per far cadere Kabul.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Dalu 3 mesi fa su tio
Hubert Reeves: l’uomo è la specie più folle! Venera un dio invisibile e distrugge una natura visibile, senza rendersi conto che la natura che sta distruggendo è quel dio che sta venerando!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Italia
5 ore
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
8 ore
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
GERMANIA
10 ore
Il picco delle terapie intensive è previsto per Natale
«Non si può perdere tempo, non bisogna perdere neppure un giorno» secondo il presidente del Robert Koch Institut
SUDAFRICA
12 ore
La quarta ondata si muove più velocemente delle precedenti
L'incidenza dei ricoveri dei bambini sotto i cinque anni di età è inferiore solamente a quella degli over 60
STATI UNITI
15 ore
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
17 ore
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
18 ore
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
20 ore
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
20 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
1 gior
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile