keystone-sda.ch (JESSICA PASQUALON)
L'obbligo di Green Pass per gli insegnanti non piace ai sindacati.
ITALIA
07.08.21 - 13:120

Obbligo di Green Pass per gli insegnanti, i sindacati lamentano di essere stati tagliati fuori

«Si rischia ora di aprire una fase di conflitti e di ricorsi di cui francamente non abbiamo bisogno»

ROMA - «È un grave errore aver deciso» per l'obbligo del Green Pass agli insegnanti in Italia «senza il necessario e approfondito confronto con il sindacato»: lo afferma Luigi Sbarra, segretario generale della Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori (Cisl).

«Devono tornare indietro, come abbiamo ribadito ieri al governo», afferma Sbarra in un'intervista pubbicata oggi dal quotidiano napoletano Il Mattino. «Avevamo detto al presidente Draghi con chiarezza che estendere il Green Pass nei luoghi di lavoro non poteva essere un espediente per imporre di fatto l'obbligatorietà del vaccino. Si rischia ora di aprire una fase di conflitti e di ricorsi di cui francamente non abbiamo bisogno. Serviva e servirà una norma di legge per obbligare le persone a vaccinarsi».

«Noi abbiamo sostenuto e continueremo a sostenere la campagna vaccinale, anche nei luoghi di lavoro», prosegue il sindacalista. «Il Green Pass è sicuramente un strumento utile per evitare la diffusione del virus. Detto questo, non si possono introdurre sanzioni e sospensioni al personale con decisioni prese dall'alto. Questo è un precedente pericoloso, un vulnus alle relazioni sindacali. La scuola in presenza a settembre si garantisce con il personale adeguato, stabilizzando i tantissimi precari in modo da eliminare le classi pollaio. Bisogna intervenire anche sul sistema dei trasporti, rendendoli più sicuri. Noi riteniamo poi che il vaccino vada esteso anche agli studenti».

«E il Governo, e non certo il sindacato, che deve valutare sulla base dei rilievi scientifici se la nuova emergenza sia tale da giustificare una legge per rendere obbligatorio il vaccino per tutti, e non solo nei luoghi di lavoro», conclude Sbarra. «Non possiamo certo essere noi a obbligare le persone a farlo, introducendo in via surrettizia il Green Pass. Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
PERÙ
50 min
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
1 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
1 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
1 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
1 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
MONDO
1 gior
Omicron, vaccino possibile entro 3 mesi
Ma potrebbero esserne necessari nove prima della sua eventuale approvazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile