Getty
GIAPPONE
04.08.21 - 09:440

Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole

I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero

TOKYO - Il governo giapponese ha cambiato strategia, e ora punta sul senso di vergogna per tentare di far rispettare le regole imposte per evitare la diffusione del Covid-19. 

Negli scorsi giorni infatti il ministero della salute ha diffuso il nome di tre persone che non hanno rispettato l'obbligo di quarantena rientrando nel paese.  

Si tratta del primo annuncio di questo tipo in Giappone, che però già in passato aveva avvertito la popolazione della possibilità di finire alla gogna pubblica nel caso di mancato rispetto delle regole. 

La mossa ha causato diverse critiche da più fronti, ma gli utenti di Twitter sono "impazziti" cercando e condividendo informazioni sui colpevoli. 

Il governo si è così giocato la carta della vergogna pubblica, che per il popolo giapponese è considerato un vero e proprio disonore, per tentare di far rispettare le regole, e far abbassare il numero di contagi, in costante ascesa. Settimana scorsa il Giappone ha esteso lo stato di emergenza in cinque prefetture, Tokyo compresa. 

La capitale sta affrontando l'ondata più alta dall'inizio della pandemia, con una media di 3'300 casi al giorno (circa 9'000 i positivi a livello nazionale, e una decina di decessi al dì).

Nel frattempo le vaccinazioni proseguono piuttosto lentamente: solo il 30% della popolazione ha ricevuto entrambe le dosi.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Italia
25 min
La zanzara giapponese è arrivata ed è più pericolosa della tigre
È stata rilevata a settentrione della penisola e la regione Veneto raccomanda il vaccino contro l'encefalite giapponese
STATI UNITI
1 ora
Facebook replica: Instagram non è tossico per le ragazzine
La ricerca citata dal Wall Street Journal è «sfumata e complessa», sostiene il vicepresidente Pratiti Raychoudhury
Italia
4 ore
Cannabis legale, «Mancano quattro giorni all'assassinio della democrazia»
Raccolte quasi 600mila firme online, ma moltissimi comuni non vogliono concedere i certificati elettorali
FOTO
GRECIA
8 ore
Forte terremoto a Creta, un morto e alcuni feriti
L'epicentro della scossa è stato localizzato a una ventina di chilometri a sud di Candia
GERMANIA
10 ore
L'Spd s'impone al fotofinish
I socialdemocratici avanti con il 25,7% dei voti, crollo dei conservatori. Quale coalizione per governare?
MONDO
11 ore
Le giovani generazioni «vivranno una vita senza precedenti»
Ci saranno più inondazioni, più siccità, più ondate di calore. È l'avvertimento di uno studio internazionale
GERMANIA
23 ore
Il dopo-Merkel da cardiopalma, per gli exit poll Spd e Cdu sono a pari merito
Stando ai sondaggi i due partiti di maggioranza sarebbero o fermi a quota 25% o comunque molto vicino
Regno Unito
1 gior
Sabina Nessa, arrestato il presunto assassino
La 28enne è stata accoltellata a morte lo scorso 17 settembre poco lontano dalla sua abitazione
FOTO
SAN MARINO
1 gior
San Marino alle urne per depenalizzare l'aborto
È una delle poche nazioni in Europa dove è ancora illegale, si vota oggi dopo una battaglia politica lunga 18 anni
GERMANIA
1 gior
Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel
Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile