Keystone
GERMANIA
03.08.21 - 21:300

Berlino verso lo stop ai test rapidi gratuiti entro metà ottobre

Lo suggerisce il Ministero della sanità. Rimarranno gratis per chi non può farsi vaccinare, donne incinte e minorenni.

BERLINO - Discussa anche alle nostre latitudini, la fine dei test rapidi gratuiti per chi non abbia sintomi da Covid-19 ha una data in Germania: metà ottobre. A proporla è il Ministero della sanità, che l'ha sottoposta a esecutivo e Länder in un recente rapporto.

Come riporta la DPA, il dicastero di Jens Spahn suggerisce d'interrompere l'offerta di tamponi gratuiti entro l'11 o il 18 ottobre prossimi. Lo Stato continuerà tuttavia ad assumersi i costi dei test rapidi per le persone che non possano farsi vaccinare e per quelle per le quali l'immunizzazione non sia raccomandata, come le donne incinte e, almeno per ora, i minori di 18 anni.

«I test gratuiti per la popolazione hanno garantito un contributo importante nell'interrompere la terza ondata e offrire alle cittadine e ai cittadini una sicurezza aggiuntiva per la loro vita quotidiana», si legge nel documento condiviso dal Ministero della sanità tedesco. Berlino si assume i costi di almeno un test rapido per il coronavirus alla settimana a persona da marzo 2021. Diversi Länder offrono inoltre da tempo tamponi gratuiti praticamente senza limiti.

I test rapidi sono uno dei modi per ottenere un certificato Covid per accedere ai locali e agli aventi in cui esso è obbligatorio. Gli altri sono la vaccinazione, che continuerà a essere offerta gratuitamente dallo Stato, e il fatto di essere guariti dal Covid-19 non più di sei mesi prima. Non sono toccati dalla decisione nemmeno i test PCR, che vengono analizzati in laboratorio e, in caso di sintomi, rimarranno senza costi per il cittadino.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
«Non puntare mai un'arma di scena contro un altro essere umano»
Alec Baldwin non avrebbe dovuto avere sotto tiro qualcuno, secondo l'esperto di armi sui set Bryant Carpenter
COLOMBIA
3 ore
Arrestato il nuovo Escobar
«La più grande operazione del secolo» in Colombia. In manette il narcotrafficante Usuga
STATI UNITI
18 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
19 ore
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
1 gior
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
1 gior
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
1 gior
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
1 gior
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
1 gior
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile