IMAGO
STATI UNITI
03.08.21 - 06:000

Milioni di dollari vinti alla lotteria del vaccino. Ne è valsa la pena?

I funzionari del Maryland l'hanno definita «un successo», e ne hanno lanciata un'altra

Non tutti, però, sono convinti: lo testimoniano un vincitore dell'iniziativa e il caso dell'Ohio

ANNAPOLIS - Un paio di mesi fa, con il rallentamento della campagna vaccinale, diversi Stati americani hanno realizzato una lotteria con ricchi premi per incoraggiare la popolazione a farsi inoculare uno dei preparati anti-Covid approvati dall'organo sanitario nazionale.

Qualche tempo dopo, con milioni di dollari consegnati ai vincitori, c'è chi ha iniziato a trarre i primi bilanci su tali incentivi. I funzionari del Maryland, Stato che ha proposto la lotteria (spendendo 2 milioni di dollari in incentivi), hanno descritto la mossa come «un successo senza riserve», in quanto ha permesso di raggiungere l'obbiettivo di inoculare il 70% degli adulti con almeno una dose di vaccino entro l'estate. Lo riporta il Washington Post.

«Ne facciamo un'altra»
Per i funzionari del piccolo Stato nell'est del Paese, la lotteria ha funzionato così bene che hanno deciso di iniziarne un'altra, a favore dei giovani dai 12 ai 17 anni, che avranno la possibilità di vincere una borsa di studio in un college. «Alcune persone hanno solo bisogno di un piccolo incentivo per andare a farsi vaccinare. Ora speriamo d'incoraggiare anche i più giovani a farlo», ha dichiarato a riguardo il governatore Larry Hogan.

«La nostra media di dosi giornaliere somministrate rispetto alla popolazione è balzata al primo posto nella nazione nel periodo successivo all'annuncio», ha poi aggiunto un portavoce di Hogan, «abbiamo tenuto e guadagnato terreno nella classifica nazionale nel corso della lotteria».

Nonostante la convinzione del Governo del Maryland, però, rimane poco chiaro quanto sia stato significativo il ruolo della lotteria nel motivare le persone a vaccinarsi, e ci si chiede se lo Stato avrebbe raggiunto lo stesso il suo obbiettivo anche senza incentivi. Ad esempio in Virginia, dove non è stata fatta alcuna lotteria, si è comunque raggiunto il 71,9% di adulti vaccinati.

«Ci ha pensato il Covid a convincermi»
Il cittadino del Maryland Gerard Dupree, che ha vinto 40'000 dollari nella lotteria vaccinale, ha dichiarato al quotidiano statunitense che non è convinto che dare soldi e altre ricompense - come pizze gratis, carte regalo o sconti - per ottenere più inoculazioni funzioni.

Ad esempio, ha avuto l'effetto opposto tra alcuni suoi familiari e amici non ancora vaccinati, diffidenti dei funzionari del Governo, che si sono chiesti «perché sono così insistenti nel dare incentivi per farci vaccinare?». Insomma, ha reso ancor più sospettose le persone già sfiduciate.

Lui è stato motivato dalla lotteria? No, è stato il coronavirus a convincerlo: ha deciso di farsi somministrare il preparato dopo aver contratto il virus: «Preferisco avere a che fare con gli effetti collaterali del vaccino che con i sintomi del Covid».

Il caso dell'Ohio: «Può funzionare, all'inizio»
Il professore di medicina della Boston University School of Medicine Allan J. Walkey ha studiato l'effetto della lotteria svoltasi in Ohio. In una pubblicazione sul Journal of the American Medical Association, l'esperto ha notato che i tassi di vaccinazione giornalieri sono in realtà rallentati dopo l'introduzione dell'incentivo. 

Come mai? Secondo Walkey, il problema ha riguardato la tempistica: la maggior parte della gente aveva già fatto il vaccino prima che la lotteria fosse annunciata, e di conseguenza, la maggior parte dei premi sono stati assegnati a coloro che erano già vaccinati, il che l'ha resa più una ricompensa per i vaccinati piuttosto che uno stimolo per le persone indecise.

In conclusione, «penso che sia stato un buon tentativo e probabilmente vale la pena fare uno sforzo iniziale, ma continuare a provare le lotterie a questo punto non porterà benefici», sostiene il docente.

IMAGO
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Italia
2 ore
La zanzara giapponese è arrivata ed è più pericolosa della tigre
È stata rilevata a settentrione della penisola e la regione Veneto raccomanda il vaccino contro l'encefalite giapponese
STATI UNITI
3 ore
Facebook replica: Instagram non è tossico per le ragazzine
La ricerca citata dal Wall Street Journal è «sfumata e complessa», sostiene il vicepresidente Pratiti Raychoudhury
Italia
6 ore
Cannabis legale, «Mancano quattro giorni all'assassinio della democrazia»
Raccolte quasi 600mila firme online, ma moltissimi comuni non vogliono concedere i certificati elettorali
FOTO
GRECIA
10 ore
Forte terremoto a Creta, un morto e alcuni feriti
L'epicentro della scossa è stato localizzato a una ventina di chilometri a sud di Candia
GERMANIA
11 ore
L'Spd s'impone al fotofinish
I socialdemocratici avanti con il 25,7% dei voti, crollo dei conservatori. Quale coalizione per governare?
MONDO
13 ore
Le giovani generazioni «vivranno una vita senza precedenti»
Ci saranno più inondazioni, più siccità, più ondate di calore. È l'avvertimento di uno studio internazionale
GERMANIA
1 gior
Il dopo-Merkel da cardiopalma, per gli exit poll Spd e Cdu sono a pari merito
Stando ai sondaggi i due partiti di maggioranza sarebbero o fermi a quota 25% o comunque molto vicino
Regno Unito
1 gior
Sabina Nessa, arrestato il presunto assassino
La 28enne è stata accoltellata a morte lo scorso 17 settembre poco lontano dalla sua abitazione
FOTO
SAN MARINO
1 gior
San Marino alle urne per depenalizzare l'aborto
È una delle poche nazioni in Europa dove è ancora illegale, si vota oggi dopo una battaglia politica lunga 18 anni
GERMANIA
1 gior
Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel
Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile