Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Michael Probst)
Nuove restrizioni in vista per i non vaccinati in Germania.
GERMANIA
25.07.21 - 16:080

Contagi ancora su? Si studiano restrizioni per i non vaccinati

Per loro ci potrebbe essere uno stop a cinema, ristoranti ed eventi sportivi. «Il rischio è troppo alto»

BERLINO - Le autorità tedesche stanno valutando di promuovere nuove restrizioni nei confronti delle persone non vaccinate. È uno degli scenari previsti nel caso di un ulteriore aumento dei contagi in Germania.

Lo ha spiegato oggi alla Bild am Sonntag l'esponente della Cdu Helge Braun, capo della cancelleria di Angela Merkel e ministro federale per gli Affari speciali. Si potrebbe andare verso qualcosa di ulteriore rispetto ai modelli francesi e italiani di contrasto al coronavirus. Già oggi, i tedeschi che hanno concluso il loro ciclo vaccinale (o che forniscono un test negativo) possono accedere a cinema, impianti sportivi e ristoranti. Ma, qualora il trend dei contagi dovesse continuare a puntare verso l'alto, «le persone vaccinate avranno sicuramente più libertà dei non vaccinati», ha detto Braun.

Per chi non si è ancora immunizzato «Questo può significare che certe offerte come le visite a ristoranti, cinema o stadi potrebbero non essere possibili per le persone non vaccinate, anche se il test è negativo, perché il rischio sarebbe troppo grande». Il Paese, come quasi tutti in Europa, sta facendo i conti con un aumento dei casi dovuto alla variante Delta.

Braun ha ribadito che sopra ogni cosa deve venire l'interesse collettivo e che le istituzioni hanno il dovere di proteggere la salute della popolazione. «Ciò include un servizio sanitario che non deve rinviare il cancro o altre operazioni di nuovo in inverno per curare i pazienti Covid».

Braun ha poi invitato il personale scolastico e i genitori a vaccinarsi. «Se l'incidenza continua ad aumentare, sarà difficile tenere i contagi fuori dalle scuole».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA / UCRAINA
2 min
I Russi vogliono una Norimberga per i soldati dell'Azov
È la risposta di Mosca ai processi di Kiev contro i militari russi per crimini di guerra
CINA
3 ore
«In tanti non hanno notizie dei loro cari»
L'Alto Commissario dell'Onu per i diritti umani ha discusso della repressione delle minoranze
UCRAINA
LIVE
«Putin via dal Governo? No, hanno tutti paura di lui»
Zelensky non ritiene possibile un cambio di regime in Russia: «Si rinforzano l'un l'altro»
STATI UNITI
4 ore
Massacro di Uvalde: «Mio figlio aveva le sue ragioni»
La madre difende l'autore della strage in Texas. Quindi chiede che non venga giudicato.
ITALIA
9 ore
Salvini verso Mosca, malumori nel Governo
La partenza del leader leghista sarebbe prevista a giorni: «La pace va costruita, incontro per incontro»
GIAPPONE
10 ore
"L'imperatrice del terrore" torna libera: «Mi scuso»
La "Regina Rossa", Fusako Shigenobu, è stata oggi rilasciata
STATI UNITI
10 ore
Insegnanti armati? «Sì, niente è più pericoloso di un'area senz'armi»
Donald Trump scatenato ieri alla convention statunitense a favore delle armi
STATI UNITI
20 ore
Depp contro Heard, cala il sipario
Il processo più mediatizzato degli ultimi mesi si avvia alla conclusione
STATI UNITI
1 gior
«La polizia ha impedito alle squadre speciali di entrare»
Lo riferiscono due fonti informate al quotidiano New York Times
UCRAINA
1 gior
«Questa guerra è di natura genocida»
È la conclusione di 30 esperti internazionali di diritto, nel primo rapporto indipendente dall'inizio del conflitto
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile