keystone-sda.ch / STR (DANIEL POCKETT)
È improbabile che i lockdown abbiano causato più danni alla salute rispetto alla pandemia di coronavirus, secondo uno studio.
MONDO
20.07.21 - 20:450

Lockdown: la cura non è peggiore della malattia

È improbabile che i blocchi abbiano fatto più danni della pandemia, secondo uno studio

LONDRA - Uno studio, pubblicato sulla rivista medica BMJ Global Health, ha voluto appurare se i critici del lockdown avessero ragione nel sostenere che i blocchi messi in atto per arrestare la pandemia fossero peggiori del contagio stesso.

Tuttavia, secondo i ricercatori, è difficile determinare i danni alla salute siano stati causati dal lockdown o siano «una conseguenza diretta del disastro sanitario sottostante della pandemia». È stato esaminato l'impatto delle chiusure su una serie di fattori tra cui tassi di mortalità, servizi sanitari di routine e salute mentale. Sono 94 i paesi presi in esame.

Lockdown e salute mentale, il rovescio della medaglia - Gli avversari dei lockdown hanno spesso sottolineato i danni apportati dalle chiusure sulla salute mentale. C'è un rovescio della medaglia spesso trascurato, osservano i ricercatori: il legame tra la pandemia di Covid e casi di ansia e depressione. L'assenza della scuola in presenza «influisce chiaramente sulla salute mentale dei bambini, ma anche la perdita di una persona cara a causa del Covid-19».

L'accesso ai servizi sanitari - Anche la questione dell'accesso ai servizi sanitari può essere guardata da due prospettive differenti. I dati mostrano chiaramente come sia diminuito nettamente l'uso delle prestazioni vitali non legate al Covid durante il lockdown. I ricercatori suggeriscono però di pensare che possa essere una diretta conseguenza del sapere che gli ospedali erano sopraffatti nei periodi di picco, ma anche dell'alto rischio percepito d'infezione. Pertanto, «con le prove attuali, semplicemente non è possibile supportare adeguatamente nessuna delle due asserzioni causali».

Blocchi (o no) ed eccesso di mortalità - Gli esperti affermano che ci sono poche prove a sostegno dell'idea che la cura sia peggiore della malattia. «Un'attenta analisi dell'eccesso di mortalità suggerisce che i lockdown non sono associati a un gran numero di decessi in luoghi che hanno evitato grandi epidemie di Covid-19, come nell'emisfero australe. Bisogna poi fare il paragone a quelle nazioni che sono state travolte (e continuano a esserlo) dalla pandemia, come ad esempio India e Brasile. Ma anche con quelle che hanno scelto di non applicare i lockdown o di proporre restrizioni solo parziali, come Svezia, Russia e alcune parti degli Stati Uniti: sono tutte aree del mondo che hanno avuto un eccesso di mortalità rispetto alla media.

«Una delle prove più convincenti» - La conclusione è la seguente: «È improbabile che gli interventi del governo siano stati peggiori della pandemia stessa nella maggior parte delle situazioni, utilizzando i dati raccolti fino a oggi». L'autore della ricerca, il professor Gavin Yamey, del Duke Global Health Institute della Duke University negli Stati Uniti, ha affermato: «È una delle prove più convincenti a sostegno dell'idea che la cura non sia peggiore della malattia. Sembra che i paesi che hanno agito in modo rapido e aggressivo spesso abbiano avuto meno morti rispetto agli anni precedenti. Uno studio ha dimostrato che il blocco potrebbe aver ridotto la mortalità annuale fino al 6% eliminando la sola trasmissione dell'influenza».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
11 min
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
29 min
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
5 ore
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
6 ore
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
8 ore
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
19 ore
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
21 ore
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
1 gior
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
1 gior
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile