Allarme armi da fuoco a New York: «Siamo passati da un'epidemia all'altra»
Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni
Allarme armi da fuoco a New York.
STATI UNITI
19.07.21 - 06:000

Allarme armi da fuoco a New York: «Siamo passati da un'epidemia all'altra»

La dichiarazione dello stato d'emergenza da parte del governatore Cuomo è un inedito per gli Stati Uniti

di Redazione
Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni

NEW YORK - «Siamo passati da un’epidemia all’altra. Da quella del Covid a quella dovuta al dilagare della violenza legata alle armi, e alla paura e alle morti che quest’ultima porta con sé». Il governatore di New York Andrew Cuomo ha firmato un ordine esecutivo, dichiarando lo "stato di emergenza" dovuto all’aumento di sparatorie, violenza e omicidi.

È la prima volta che accade in uno stato dell’Unione. «Vivo a New York da quasi 12 anni ormai. Da quando è iniziata la pandemia, mi sento meno sicura. La città è più buia, più sporca, ci sono meno negozi aperti la notte. Sto usando un’app che avverte degli incidenti che capitano intorno a dove viviamo. Ci sono continue notifiche di sparatorie, spesso a pochi isolati da casa mia. Questo fa paura. Non cammino più sola la notte», racconta Liz, australiana, ma residente nell’East Village, a Manhattan. Il dilagare della violenza da armi è un problema che riguarda tutto lo Stato; in alcune città la curva ha conosciuto un picco del 75%.

Solo a New York, la polizia ha registrato circa 1500 sparatorie nel 2020, quasi il doppio rispetto all’anno precedente. «Uno scontro a fuoco è avvenuto proprio davanti al negozio di liquori a pochi passi da casa mia. Dovrebbero chiudere alle 10, ma in realtà la vendita continua molto oltre. Ci passo sempre davanti quando porto fuori il cane», ricorda Ezechiele, che da otto anni vive nel quartiere di Bushwick, a Brooklyn. «Qualche settimana fa - continua - mentre rientravo a casa, ho notato che il parco e il negozio erano chiusi. C’era stata una sparatoria con tre feriti e un morto: la polizia ha ucciso un sospetto che si era rifiutato di appoggiare l’arma a terra».

La dichiarazione dello stato di emergenza permetterà alle autorità dello Stato di coordinare più velocemente attività e risorse. Inoltre, il governatore ha stanziato 139 milioni di dollari da utilizzare per scopi di prevenzione e creare nuovi posti di lavoro, capaci di coinvolgere i giovani a rischio di diventare vittime di armi da fuoco, o criminali.

Manuela Cavalieri e Donatella Mulvoni
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
27 min
Nove colpi di pistola ad un disabile, licenziato un agente di polizia
Il 61enne in sedia a rotelle brandiva un coltello, e si stava recando in un centro commerciale
Francia
2 ore
Si candida come presidente: YouTube lo oscura e i media lo denunciano
Il saggista di estrema destra ha violato i diritti di autore e d'immagine. In totale potrebbe dover pagare 400'000 euro
MONDO
3 ore
«Omicron aveva già fatto il giro del mondo»
La virologa dell'università di Berna Hodcroft: «Le restrizioni servono solo a prendere tempo»
SVIZZERA / MONDO
5 ore
Quegli svizzeri con le piantagioni "problematiche"
Public Eye denuncia la situazione gestita dagli uffici di Ginevra e Zugo, e punta il dito contro la politica svizzera.
STATI UNITI
5 ore
Jack Dorsey, tutti i volti del più atipico dei miliardari hi-tech
Un po' donnaiolo, un po' santone il co-fondatore di Twitter ha confermato il suo addio all'azienda. Vi raccontiamo chi è
AUSTRIA
17 ore
Il cancelliere austriaco vuole già dimettersi
Alexander Schallenberg si è detto pronto a lasciare l'incarico, appena due mesi dopo il predecessore Kurz
VIDEO
Stati Uniti
17 ore
Uomo armato davanti alla sede delle Nazioni Unite. Minaccia di suicidarsi
Il Palazzo di vetro è stato blindato. La polizia è sul posto. Accorsi anche gli artificieri: c'è una borsa sospetta
GERMANIA
20 ore
Annunciato il lockdown per i non vaccinati
«Il Paese deve unirsi in un atto di solidarietà»: così Angela Merkel e Olaf Scholz in conferenza stampa
REGNO UNITO
1 gior
Un richiamo annuale, «per molti anni a venire»
Senza i vaccini la «struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata», ha affermato Albert Bourla
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
Alec Baldwin dice di «non aver premuto il grilletto»
Prima intervista in tv per l'attore dopo la tragedia di "Rust". Come è finito il proiettile sul set? «Non ne ho idea»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile