keystone-sda.ch (ANGELO CARCONI)
I festeggiamenti dopo la finale di Euro 2020 potrebbero tramutarsi in un focolaio di contagi da coronavirus.
ITALIA
09.07.21 - 06:000
Aggiornamento : 07:22

Le feste in piazza dopo la finale di Euro 2020 potrebbero causare un boom dei contagi di coronavirus

Il sottosegretario Sileri lancia l'allarme: «Ci sono buone chance che si determinino tanti micro satelliti d'infezione».

Il rischio è più alto in Italia che nel Regno Unito, essendo minore la percentuale di persone totalmente vaccinate.

ROMA - Il sottosegretario alla Salute italiano Pierpaolo Sileri ha lanciato l'allarme sul rischio di un boom di contagi legato ai festeggiamenti di piazza, in caso della vittoria dell'Italia nella finale di Euro 2020.

Rischio focolaio - «In una piazza gremita di persone, in cui non tutti hanno fatto il vaccino o il tampone, si può generare un focolaio. Ed è quello che accadrà perché la variante Delta è più contagiosa e perché il numero di vaccinati in Italia non è ancora sufficiente» ha dichiarato Sileri ai microfoni di Radio Cusano Campus. «Dobbiamo stare attenti perché rischiamo quello che è accaduto a Maiorca, dobbiamo evitare assembramenti e portarci sempre la mascherina in tasca per poterla utilizzare in caso di assembramento».

L'ipotesi - Sileri ha fatto un'ipotesi di quello che potrebbe succedere domenica sera: se «c’è anche una singola persona positiva alla variante Delta e intorno solo un 20% di vaccinati, ci sono buone chance che si determinino tanti micro satelliti d'infezione che poi potrebbero diventare focolai quando quelle persone si spostano e magari si portano il virus in vacanza dove incontrano persone non vaccinate. E da lì il virus si fa qualche viaggio itinerante ed ecco che i mille casi che vediamo ogni giorno possono triplicarsi».

La differenza tra Italia e Regno Unito - L'identica cosa potrebbe succedere anche nel Regno Unito, nel caso sia l'Inghilterra ad aggiudicarsi la finale di Londra. Ma c'è una differenza sostanziale, precisa Sileri: «Nel Regno Unito c’è una quota altissima con la doppia dose di vaccino, noi ancora non abbiamo metà della popolazione vaccinata e considerando che abbiamo milioni di anziani vaccinati potrebbero esserci più persone che vengono ricoverate in ospedale».

«Vaccinatevi» - L'esponente M5S conclude con una raccomandazione: «Vaccinatevi, così sarete protetti voi e gli altri, non solo contro il Covid, contro tutto, perché non ci saranno gli ospedali pieni quando magari è necessario curarsi per un’altra patologia o per un incidente».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
«Non puntare mai un'arma di scena contro un altro essere umano»
Alec Baldwin non avrebbe dovuto avere sotto tiro qualcuno, secondo l'esperto di armi sui set Bryant Carpenter
COLOMBIA
3 ore
Arrestato il nuovo Escobar
«La più grande operazione del secolo» in Colombia. In manette il narcotrafficante Usuga
STATI UNITI
18 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
18 ore
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
1 gior
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
1 gior
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
1 gior
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
1 gior
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
1 gior
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile