Reuters
BIELORUSSIA
06.07.21 - 10:150

Sfidò Lukashenko, condannato a 14 anni di carcere

L'oppositore Viktor Babariko, in corsa alle Presidenziali del 2020, finirà dietro le sbarre per «corruzione»

MINSK - L'anno scorso decise di correre per le elezioni presidenziali della sua Bielorussia, sfidando il decennale Aleksandr Lukashenko. La sua campagna, però, non ebbe successo, e fu arrestato due mesi prima del voto, perdendo il diritto di candidarsi. Si tratta di Viktor Babariko, che oggi è stato condannato a 14 anni di carcere per «corruzione», in un caso che viene definito dallo stesso oppositore come «politicamente motivato».

L'anno scorso, il suo arresto ha attratto migliaia di manifestanti nelle strade, in quanto era percepito come uno dei principali concorrenti di Lukashenko secondo i sondaggi, riporta l'agenzia stampa AP.

Martedì Babariko, l'ex Ceo dell'istituto bancario russo Belgazprombank, è stato trovato colpevole di aver ricevuto più tangenti per 30 milioni di rubli (circa 11 milioni di franchi svizzeri) e di aver riciclato del denaro ottenuto tramite attività criminali. 

Oltre al carcere, deciso dalla Corte suprema bielorussa, è stato sanzionato per 57'000 dollari.

Alla fine, lo ricordiamo, Lukashenko è riuscito a vincere le elezioni, in un voto che non è stato riconosciuto dall'opposizione, che l'ha definito «manipolato», e che ha provocato delle proteste di massa nel paese (che hanno attratto fino a 200mila persone), con migliaia di arresti.

Da allora, la maggior parte dei leader dell'opposizione Bielorussia sono stati imprigionati o costretti a lasciare il paese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 4 mesi fa su tio
Putin nr 2!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VIDEO
STATI UNITI
58 min
Alec Baldwin dice di «non aver premuto il grilletto»
Prima intervista in tv per l'attore dopo la tragedia di "Rust". Come è finito il proiettile sul set? «Non ne ho idea»
MONDO
3 ore
Chi arriva dall'estero ripudia vivere a Roma
Chi se ne va dal proprio Paese si trova alla grande a Kuala Lumpur, Malaga e a Dubai, malissimo invece a Roma
STATI UNITI
13 ore
Omicron sbarca negli Usa
Un primo caso registrato in California mette in allarme le autorità sanitarie. E anche la Borsa
STATI UNITI
15 ore
Astroworld: metà delle famiglie delle vittime rifiuta l'offerta di Travis Scott
Il rapper si era offerto di pagare le spese per i funerali dei giovani che hanno perso la vita durante il suo concerto
STATI UNITI
17 ore
Donald Trump positivo al Covid già prima del dibattito con Joe Biden?
È la tesi dell'ex-capo del personale della Casa Bianca che ne parla nel suo libro, per il magnate però sono «fake news»
FOTO
GERMANIA
20 ore
Un ordigno bellico è esploso a Monaco
Il bilancio è di quattro feriti, uno dei quali sarebbe in gravi condizioni. Il traffico ferroviario è stato bloccato
STATI UNITI
21 ore
Alice Sebold ha chiesto scusa all'uomo assolto dal suo stupro (40 anni dopo)
Il nome di Anthony Broadwater è finalmente pulito: non è più nel registro degli autori di reati sessuali
STATI UNITI
1 gior
«Il peggior incubo di ogni genitore»
È salito a tre morti e otto feriti il bilancio della sparatoria nel liceo di Oxford. Il racconto di un testimone
OLIVIERO TOSCANI
1 gior
«Timbri sui corpi come nei lager. Oggi i social sono la Auschwitz mentale»
Le sue foto sull'Aids hanno fatto il giro del mondo. Il fotografo italiano racconta quel periodo.
Stati Uniti
1 gior
Sparatoria in un liceo: tre morti e sei feriti
La polizia ha fermato il killer, si tratterebbe di un ragazzo di 15 anni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile