keystone-sda.ch (ABIR SULTAN)
L'efficacia del vaccino Pfizer-BioNTech è diminuita con la variante Delta.
ISRAELE
06.07.21 - 09:300

Con la variante Delta è calata l'efficacia del vaccino di Pfizer-BioNTech

La protezione contro i casi sintomatici gravi e le ospedalizzazioni resta elevata

TEL AVIV - Il ministero della Salute israeliano ha pubblicato dei dati aggiornati sull'efficacia del vaccino anti-coronavirus di Pfizer-BioNTech contro la variante Delta. Pur prevenendo in larga parte dai casi sintomatici gravi e dai ricoveri in ospedali, il siero si è dimostrato meno efficace nell'impedire il propagarsi di questa versione modificata del virus.

Calo dell'efficacia - Le autorità sanitarie ritengono che la variante Delta sia ormai responsabile del 90% dei nuovi contagi in Israele. Nel mese di maggio, quando la sua circolazione era marginale, l'efficacia del vaccino Pfizer era del 94,3%. Ora, invece, la prevenzione ai casi d'infezione sintomatici è scesa al 64%.

Buona protezione dai casi gravi - La buona notizia, dati alla mano, è il contrasto ai casi sintomatici gravi di Covid-19, quelli che possono richiedere un ricovero in ospedale. A maggio la cifra si attestava al 98,2%, a giugno è scesa leggermente fino al 93%. Erano 2766, lunedì sera, le persone contagiate dal Sars-CoV-2 in Israele. I ricoverati in ospedale sono 70, 35 quelli nei reparti di cure intense (in rialzo rispetto a una settimana fa, quando erano 22).

L'ipotesi terza dose - Accertata questa ripresa nella curva dei contagi, il primo ministro Naftali Bennett e il ministro della Sanità Nitzan Horowitz hanno incaricato il ministero della Salute di promuovere due studi medici sulla necessità di una terza dose di vaccino. I rapporti «valuteranno l'efficacia del vaccino e la velocità con la quale svanisce nel tempo», secondo l'Ufficio del primo ministro. Il primo studio si concentrerà sull'efficacia del siero nelle varie fasce d'età e in differenti stati di salute, il secondo valuterà l'evoluzione dell'immunità cellulare con il passare del tempo.

Gli immunodepressi - Domenica il ministero della Salute ha riferito che consiglierà alle persone immunodepresse di sottoporsi a una terza dose del vaccino Pfizer-BioNTech. Lunedì è arrivata una precisazione: «Non c'è una raccomandazione o una decisione in questa fase di vaccinare la popolazione israeliana con una terza dose».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AUSTRALIA
2 ore
90 miliardi in sottomarini, Francia umiliata e Cina sul chi vive: ecco cos'è l'accordo Aukus
Gli ultimi strascichi di una crisi più strategica che economica e di cui di sicuro sentiremo ancora parlare
STATI UNITI
5 ore
Rientrati sulla Terra i primi 4 turisti SpaceX
L'ammaraggio è avvenuto questa notte al largo della Florida
AFGHANISTAN
14 ore
Bombe e morti, torna l'ombra dell'Isis sull'Afghanistan
Sono almeno tre gli ordigni esplosi a Jalalabad. Il ritorno dell'Isis dopo il ritiro degli Stati Uniti?
STATI UNITI
16 ore
Miliardario colpevole di omicidio (dopo vent'anni)
Nel 1982 aveva ucciso la prima moglie. E nel 2000 la donna che l'aveva aiutato a coprire le tracce
PAESI BASSI
17 ore
Cani nel mirino dei malviventi
Il fenomeno si riscontra nei Paesi Bassi, dove le autorità invitano i proprietari a tenere d'occhio i quadrupedi
STATI UNITI
18 ore
Un flop a Capitol Hill
La destra americana si ritrova a sostegno degli assalitori del Congresso. Ma sono in pochi
MONDO
1 gior
Il volto violento della moda
Un mondo solo apparentemente dorato, all'interno del quale si nascondono predatori sessuali
AFGHANISTAN
1 gior
Dieci civili vittime del drone: il Pentagono ammette
L'episodio è avvenuto poco prima del ritiro delle truppe Usa da Kabul
Egitto
1 gior
In progetto una ferrovia lunga 1'800 chilometri per attraversare il deserto
Firmato l'accordo per la costruzione della prima tratta con la multinazionale tedesca Siemens
STATI UNITI / CINA
1 gior
ll boom del traffico intercontinentale dei falsi certificati Covid
Le dogane Usa intercettano migliaia di pacchi provenienti dalla Cina
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile