tipress
UNIONE EUROPEA
23.06.21 - 17:050
Aggiornamento : 18:40

Incognita Delta: «Entro fine agosto 9 casi su 10»

In Europa la variante indiana galoppa. Il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie mette in guardia

L'agenzia Ue: «Importante procedere con le seconde dosi». Per la direttrice Andrea Ammon occorre mantenere le misure di protezione «efficaci con le altre varianti»

STOCCOLMA - Avanti con gli allentamenti, ma con un occhio alle varianti. Nel giorno dell'annuncio del Consiglio federale sulla "exit strategy" che entrerà da settimana prossima nella fase di pre-normalizzazione, a stemperare gli entusiasmi arrivano gli avvertimenti degli esperti sull'incognita Delta. 

La variante indiana del Covid è più contagiosa delle altre: e anche se, come precisato di recente dalla Commissione federale per le vaccinazioni, i vaccini stanno dimostrando di rispondere bene (con una copertura del 90 per cento per Pfizer e Moderna) non è da escludere che l'autunno si rimangi alcune delle promesse di normalità fatte dall'estate. 

L'ultima previsione arriva dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e non è troppo confortante. «Entro la fine di agosto» stima l'agenzia indipendente creata dall'Ue «la variante Delta rappresenterà il 90 per cento di tutti i virus Covid-19 in circolazione in Europa». 

«Ci sono ancora troppe persone a rischio di grave infezione da COVID-19 che dobbiamo proteggere il prima possibile» si legge nel parere dell'Ecdc. Nell'Ue «circa il 30% degli individui di età superiore agli 80 anni e circa il 40% sopra i 60 anni non ha ancora ricevuto un ciclo completo di vaccinazione». 

«Fino a quando la maggior parte delle persone vulnerabili non sarà protetta - prosegue la nota - dobbiamo mantenere bassa la circolazione del virus Delta aderendo rigorosamente alle misure di salute pubblica, che hanno funzionato per controllare l'impatto di altre varianti».

Sfortunatamente, i dati preliminari mostrano che la variante Delta «può infettare anche individui che hanno ricevuto solo una dose dei vaccini attualmente disponibili», ha detto la direttrice dell' ECDC Andrea Ammon. «È molto probabile che la variante Delta circolerà ampiamente durante l'estate, in particolare tra gli individui più giovani che non sono oggetto di vaccinazione - prosegue - ciò potrebbe causare un rischio» per chi non è completamente vaccinato.

«È molto importante - aggiunge Ammon - progredire con la campagna vaccinale a un ritmo serrato» con la seconda dose che va somministrata «entro l'intervallo minimo», per accelerare i tempi. «Sono consapevole - conclude - che per raggiungere questo obiettivo è necessario uno sforzo significativo da parte delle autorità sanitarie pubbliche e della società in generale. Ma ora è il momento di fare tutto il possibile».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Il killer della strage nelle spa: «Non colpevole»
La procuratrice, lo ricordiamo, intende chiedere la pena di morte per Robert Aaron Long
ITALIA
5 ore
Controllo del Green Pass: 236 violazioni
Cinque persone sono state denunciate per aver utilizzato un certificato di un'altra persona, o un test Covid falso
AFGHANISTAN / STATI UNITI
8 ore
Gli Usa hanno minacciato di bombardare i talebani
Alla fine le cose sono andate diversamente da come ipotizzato dal generale McKenzie
FOTO
SVEZIA
10 ore
Esplosione in un palazzo di Goteborg, 25 feriti
Tre donne sono in gravi condizioni, l'incendio non è al momento sotto controllo
Stati Uniti
13 ore
Pillole contraffatte acquistate su TikTok causano un'epidemia di overdose
Sono prodotte a base di fentanyl e metanfetamina, ma i clienti sono convinti di star acquistando farmaci da banco
EGITTO
13 ore
«Salvate l'attivista Zaki!». Ore di speranza in carcere
Nuova udienza oggi a Mansura per Patrick Zaki, lo studente dell'università di Bologna accusato di propaganda sovversiva.
STATI UNITI
22 ore
Gli agenti di polizia che non vogliono vaccinarsi per motivi religiosi
Accade a San Francisco, ma in tutti gli Usa le richieste in tal senso sono oltre 20mila
Italia
1 gior
La zanzara giapponese è arrivata ed è più pericolosa della tigre
È stata rilevata a settentrione della penisola e la regione Veneto raccomanda il vaccino contro l'encefalite giapponese
STATI UNITI
1 gior
Facebook replica: Instagram non è tossico per le ragazzine
La ricerca citata dal Wall Street Journal è «sfumata e complessa», sostiene il vicepresidente Pratiti Raychoudhury
Italia
1 gior
Cannabis legale, «Mancano quattro giorni all'assassinio della democrazia»
Raccolte quasi 600mila firme online, ma moltissimi comuni non vogliono concedere i certificati elettorali
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile