Imago
GERMANIA / SVIZZERA
22.06.21 - 10:490

Stadio illuminato contro Orbán e l'omofobia? L'UEFA dice no

Bocciata la proposta di Monaco: troppo politica. Gli stadi di Francoforte e Colonia, però, saranno arcobaleno.

MONACO DI BAVIERA / NYON - L'UEFA ha respinto l'idea, promossa dalle autorità di Monaco di Baviera, d'illuminare lo stadio cittadino d'arcobaleno in occasione, domani, della partita Germania-Ungheria. L'iniziativa - nata per protestare contro le norme contro la «promozione» dell'omosessualità proposte dal partito del primo ministro ungherese Viktor Orbán e recentemente approvate dal parlamento di Budapest - sarebbe troppo politica, ha sottolineato.

In un comunicato di cui riferisce la dpa, la federazione del calcio europea ha ricordato di essere un'organizzazione neutrale dal punto di vista politico e religioso. Illuminare l'Allianz Arena dei colori della comunità LGBTQ+ proprio mentre i giocatori magiari sono impegnati nella partita di Euro 2020 rappresenterebbe un chiaro segnale politico e sarebbe pertanto contrario ai suoi statuti. L'iniziativa promossa dalla Città di Monaco di Baviera si schiera infatti esplicitamente contro una decisione del Parlamento ungherese.

L'UEFA ha tuttavia sottolineato di essere in principio a favore della diversità. Ha per tanto proposto alla capitale bavarese d'illuminare lo stadio dei colori della bandiera "rainbow" la settimana prossima o a inizio luglio.

Se, domani, l'Allianza Arena non brillerà di rosso, arancione, giallo, verde, blu e viola, però, lo faranno altri stadi tedeschi. Come riporta la Süddeutsche Zeitung, infatti, in risposta al no opposto dall'UEFA all'iniziativa di Monaco, gli stadi di Francoforte e Colonia si coloreranno di arcobaleno durante la partita Germania-Ungheria.       

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SPAGNA
1 ora
Altre bocche, altre eruzioni: chiuso l'aeroporto di La Palma
A preoccupare, nell'immediato, è la quantità di cenere che ha ricoperto l'isola
Regno Unito
13 ore
Uccisa a coltellate mentre raggiungeva un'amica al bar
I londinesi hanno organizzato ieri sera una veglia in suo onore
PIANETA
15 ore
Chi è libero, su internet? Gli islandesi alla grande, i cinesi, invece...
Maglia nera alla Cina, in particolare per l'ampia censura
Afghanistan
17 ore
I talebani espongono sette impiccati
Non è chiaro in quali circostanze siano stati giustiziati gli uomini, se prima o dopo il loro arresto
Croazia
19 ore
Tre bambini morti strangolati, il principale sospettato è il padre
Quello che doveva essere un tranquillo weekend con i figli, è diventato un fatto di sangue
CANADA/CINA
23 ore
Lady Huawei è tornata a casa
La direttrice finanziaria del colosso cinese era stata arrestata nel 2018 in Canada. È stata estradata
NUOVA ZELANDA
1 gior
Vai al fast food e ricevi il vaccino
È quanto sta pensando di attuare il governo della Nuova Zelanda, in trattative con KFC
NORVEGIA
1 gior
L'abbraccio liberatorio: «Torniamo alla vita normale»
Niente più distanziamento sociale, basta limiti agli eventi. Una decisione possibile «grazie alla campagna vaccinale»
GERMANIA
1 gior
«Nessuno sta facendo abbastanza per la crisi climatica»
La giovane attivista si è rivolta ai manifestanti dal palco, esortandoli ad andare a votare
AFGHANISTAN
1 gior
Parla uno dei leader talebani: «Tornano esecuzioni ed amputazioni»
Il Ministro responsabile delle carceri ha giustificato le due misure: «Necessarie per la sicurezza»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile