keystone-sda.ch / STF (Eugene Hoshiko)
GIAPPONE
21.06.21 - 14:300

Vaccini a rilento, in Giappone si punta ora sulle aziende

L'iniziativa ha preso il via oggi. Toyota vaccinerà 80'000 persone. Rakuten 60'000.

In tutto sono finora 3'500 le aziende che hanno presentato un piano per la somministrazione dei vaccini anti-Covid presso i propri stabilimenti o uffici.

TOKYO - I giochi olimpici si avvicinano e in Giappone, dove ieri è stato revocato in diverse prefetture lo stato di emergenza, si tenta ora di premere sul pedale del gas della campagna vaccinale anti-Covid. E così da oggi entrano in gioco anche le aziende, che hanno iniziato a somministrare dosi di siero a dipendenti e familiari.

Finora sono circa 3'500 le società che hanno aderito all'iniziativa, per un totale di oltre 13 milioni di persone da vaccinare. A queste società è stato chiesto di presentare un piano di somministrazione per almeno mille persone. L'adesione è aperta anche alle università e alle aziende più piccole, che possono organizzarsi attraverso le proprie associazioni.

Tra le realtà aziendali iscritte, riferisce l'Associated Press, figura ad esempio il colosso automobilistico Toyota, che prevede di vaccinare ben 80'000 persone presso i suoi stabilimenti. L'azienda di commercio online Rakuten ha presentato un piano per somministrare il vaccino anti-Covid a 60'000 persone, tra dipendenti e i loro familiari, mentre Uniqlo ne vaccinerà 18'500.

Le richieste di adesione per prendere parte all'iniziativa resteranno aperte fino al mese di febbraio dell'anno prossimo. E il Giappone spera così di recuperare il terreno perduto negli scorsi mesi, segnato da una campagna vaccinale che è andata assai a rilento. E le cifre lo dimostrano: da febbraio a oggi, nel Paese nipponico è stato completamente immunizzato solo il 6% della popolazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GRECIA
1 ora
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
12 ore
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
14 ore
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
16 ore
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
17 ore
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
19 ore
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
TURCHIA
1 gior
Una famiglia sterminata dai vicini
Sette persone uccise in un attacco legato ai diritti di pascolo. Ma sullo sfondo tensioni razziali
SPAGNA
1 gior
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
ITALIA
1 gior
La Delta in Lombardia: «Zero decessi tra i vaccinati»
Il coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso: «È il punto su cui bisogna insistere. Il vaccino è fondamentale»
GERMANIA
1 gior
Test negativo obbligatorio (da domenica) per entrare in Germania
L'entrata sarà consentita anche a chi può dimostrare di essere vaccinato completamente o di essere guarito dal Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile