Reuters
MONDO
18.06.21 - 07:320

La pandemia non ferma la migrazione: nel 2020 oltre 82 milioni di persone in fuga

Anche lo scorso anno il numero di movimenti forzati è aumentato. Nel 42% dei casi si tratta di minori

GINEVRA - Nonostante la pandemia da coronavirus, nel 2020 il numero di persone in fuga da guerre, violenze, persecuzioni e violazioni dei diritti umani è salito alla cifra record di quasi 82,4 milioni. Lo rende noto l'ultimo rapporto annuale Global Trends dell'agenzia dell'Onu per i rifugiati (Unhcr) pubblicato oggi a Ginevra.

Si tratta di un aumento del 4% rispetto al dato record di 79,5 milioni di persone in fuga registrato alla fine del 2019. Il 2020 è il nono anno di aumento ininterrotto dei movimenti forzati nel mondo. Oggi, l'1% della popolazione mondiale è in fuga.

Del totale di 82,4 milioni in fuga, 26,4 milioni sono rifugiati, 4,1 milioni i richiedenti asilo, 48 milioni gli sfollati interni. I minori rappresentano il 42% di tutte le persone costrette alla fuga. Più di due terzi di tutte le persone fuggite all'estero provengono da cinque Paesi: Siria (6,7 milioni), Venezuela (4 milioni), Afghanistan (2,6 milioni), Sud Sudan (2,2 milioni) e Myanmar (ex Birmania, 1,1 milioni).

Quasi nove rifugiati su dieci (86%) sono ospitati da paesi vicini alle aree di crisi e paesi a basso e medio reddito. Per il settimo anno consecutivo, la Turchia ha ospitato il numero più alto di rifugiati a livello mondiale (3,7 milioni), seguita da Colombia (1,7 milioni, compresi i venezuelani fuggiti all'estero), Pakistan (1,4 milioni), Uganda (1,4 milioni) e Germania (1,2 milioni).

Il rapporto rileva anche come al picco della pandemia lo scorso anno, oltre 160 Paesi avevano chiuso le loro frontiere, con 99 Stati che non facevano eccezioni per le persone in cerca di protezione.

Nel 2020, circa 3,2 milioni di sfollati interni e solo 251'000 rifugiati sono tornati alle loro case, in calo rispettivamente del 40% e del 21% rispetto al 2019. Il reinsediamento dei rifugiati ha registrato un crollo: l'anno scorso sono stati reinsediati solo 34'400 rifugiati, il livello più basso in 20 anni.

Le domande di asilo in attesa a livello globale sono rimaste ai livelli del 2019 (4,1 milioni), ma gli Stati e l'Unhcr hanno registrato collettivamente circa 1,3 milioni di domande individuali, un milione in meno rispetto al 2019 (43% in meno).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GRECIA
1 ora
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
12 ore
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
14 ore
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
17 ore
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
17 ore
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
20 ore
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
TURCHIA
1 gior
Una famiglia sterminata dai vicini
Sette persone uccise in un attacco legato ai diritti di pascolo. Ma sullo sfondo tensioni razziali
SPAGNA
1 gior
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
ITALIA
1 gior
La Delta in Lombardia: «Zero decessi tra i vaccinati»
Il coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso: «È il punto su cui bisogna insistere. Il vaccino è fondamentale»
GERMANIA
1 gior
Test negativo obbligatorio (da domenica) per entrare in Germania
L'entrata sarà consentita anche a chi può dimostrare di essere vaccinato completamente o di essere guarito dal Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile