Keystone
STATI UNITI
17.06.21 - 16:000

Texas, non servirà più alcuna licenza per detenere un'arma

Il Governatore Greg Abbott sostiene che il Texas debba diventare un «santuario del secondo emendamento»

Diverse, però, le voci critiche: si teme un aumento della violenza e una riduzione della sicurezza pubblica

AUSTIN - I cittadini dello Stato americano del Texas potranno presto detenere un'arma senza dover avere alcuna licenza, controllo, formazione o addestramento. Gli unici requisiti saranno quelli di avere più di 21 anni e di non essere un pregiudicato, o comunque soggetto a restrizioni legali.

È il contenuto di una legge che è stata approvata dal Governatore Greg Abbott, e che entrerà in vigore dal primo settembre.

Secondo i favorevoli, rimuovendo i requisiti si rinforza «il diritto di avere un'arma» dei residenti, e di conseguenza si assicura «una maggiore protezione personale» in pubblico, spiega l'emittente CNN. Tuttavia, molti si sono opposti alla legge: i democratici sostengono che eliminare l'addestramento obbligatorio diminuirà la protezione e la sicurezza in pubblico, e che la legge renderà quasi impossibile determinare chi sia illegalmente in possesso di un'arma. Preoccupazioni sono state sollevate anche visto l'aumento di «violenza armata» negli ultimi mesi.

«Il disegno di legge causerà più violenza e più morti» ha detto Veronica Escobar, membro della Camera (D-El Paso), come riporta il Texas Tribune. La deputata ha accolto con molta criticità la legge: «I repubblicani del Texas, guidati da un Governatore codardo, sono più interessati a sottostare alla lobby delle armi rispetto a prevenire la violenza con le armi e a onorare le vittime e i sopravvissuti a El Paso (luogo di una strage, ndr) e in tutto il Texas».

Molti agenti delle forze dell'ordine, inoltre, hanno sin da subito espresso preoccupazioni per la loro sicurezza con un aumento generale di persone armate e non addestrate, anche tra i criminali. Il Senato ha allora apportato diverse modifiche per affrontare tali ansie, aumentando ad esempio le sanzioni penali per i criminali e per coloro che vengono sorpresi a portare con sé un arma sebbene giudicati colpevoli di violenza domestica. Tra le altre aggiunte del Senato, un requisito per il Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Texas: dovrà offrire un corso online gratuito sulla sicurezza delle armi.

Il Governatore Greg Abbott sostiene che il Texas debba diventare un «santuario del secondo emendamento», che, ricordiamo, garantisce il diritto di possedere armi.

Secondo l'attuale legge del Texas, i residenti devono avere una licenza per poter detenere un'arma. Come parte del processo di ottenimento della licenza, i residenti devono presentare un'impronta digitale e partecipare a un corso di formazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
emib53 3 mesi fa su tio
Ciò succede quando uno stato rinuncia a quelli che sono i propri compiti e li delega ai cittadini: bravi bell'esempio di democrazia! E credo siano parecchi anche qui che ne vorrebbero seguire l'esempio.
Booble63 3 mesi fa su tio
Si torna al far west, ai duelli sulla pubblica via e alle mattanze senza senso. E si definiscono il popolo più civile della terra. Per di più ferventi cristiani.. liberi di ammazzare chiunque in nome della legittima difesa.
Luchì92 3 mesi fa su tio
ridicoli...
seo56 3 mesi fa su tio
Yes!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Afghanistan
46 min
I talebani espongono sette impiccati
Non è chiaro in quali circostanze siano stati giustiziati gli uomini, se prima o dopo il loro arresto
Croazia
1 ora
Tre bambini morti strangolati, il principale sospettato è il padre
Quello che doveva essere un tranquillo weekend con i figli, è diventato un fatto di sangue
CANADA/CINA
6 ore
Lady Huawei è tornata a casa
La direttrice finanziaria del colosso cinese era stata arrestata nel 2018 in Canada. È stata estradata
NUOVA ZELANDA
17 ore
Vai al fast food e ricevi il vaccino
È quanto sta pensando di attuare il governo della Nuova Zelanda, in trattative con KFC
NORVEGIA
21 ore
L'abbraccio liberatorio: «Torniamo alla vita normale»
Niente più distanziamento sociale, basta limiti agli eventi. Una decisione possibile «grazie alla campagna vaccinale»
GERMANIA
22 ore
«Nessuno sta facendo abbastanza per la crisi climatica»
La giovane attivista si è rivolta ai manifestanti dal palco, esortandoli ad andare a votare
AFGHANISTAN
1 gior
Parla uno dei leader talebani: «Tornano esecuzioni ed amputazioni»
Il Ministro responsabile delle carceri ha giustificato le due misure: «Necessarie per la sicurezza»
STATI UNITI
1 gior
Caso Floyd, l'ex agente Chauvin contesta la condanna
L'ex ufficiale, lo ricordiamo, è stato condannato a 22 anni e sei mesi di prigione
STATI UNITI
1 gior
Entra al supermercato e apre il fuoco: un morto e 12 feriti
Per gestire la situazione sono intervenuti gli agenti speciali SWAT, il killer sarebbe morto
MONDO
1 gior
Oggi ripartono gli scioperi per il clima
Fridays for Future torna in piazza con lo slogan #Sradica il sistema
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile