Keystone
Le proteste di lunedì davanti al parlamento ungherese
UNGHERIA
15.06.21 - 17:070

Vietato «promuovere» l'omosessualità: il parlamento ungherese ha detto "sì"

Considerati inadatti ai minori anche i contenuti sulla transessualità. La misura rientra in un pacchetto sulla pedofilia

Il partito di Orbán: «Così proteggiamo i bambini». Per i critici, però, il premier vuole solo galvanizzare il proprio elettorato in vista della prossima chiamata alle urne.

BUDAPEST - Nell'ultimo giorno della sessione primaverile, in una seduta boicottata dall'opposizione, il parlamento ungherese ha approvato una legge che vieta di diffondere ai minori di 18 anni contenuti che descrivano o «promuovano» l'omosessualità e la riassegnazione di genere. La misura, oggetto di aspre critiche, è inserita in un pacchetto di norme sul contrasto della pedofilia, che aumenta le pene per i molestatori.

La nuova legge dispone in particolare che il materiale che descriva o «promuova» la realtà LGBT e l'identità trans sia bollato come «non indicato ai minori di 18 anni». Potrà quindi passare in TV solo dopo le 22 e non potrà essere oggetto di pubblicità o far parte dell'educazione sessuale a scuola. Fidesz, il partito del primo ministro conservatore Viktor Orbán, ha descritto le restrizioni come uno sforzo teso a proteggere i bambini dalla pedofilia.

Proprio l'accostamento fra pedofilia e omosessualità è, però, uno degli aspetti della nuova norma che hanno suscitato le proteste delle organizzazioni LGBT e di difesa dei diritti umani ungheresi. L'altro è la natura discriminatoria e liberticida della legge, percepita come un tentativo del premier d'infierire un duro colpo alle associazioni omosessuali al fine di galvanizzare il proprio elettorato in vista della prossima chiamata alle urne.

Lunedì, più di 5mila dimostranti si sono radunati davanti al parlamento a Budapest per dire no a una legislazione considerata omofobica. Le restrizioni sul materiale riguardante l'omosessualità e l'identità di genere erano state inserite nella norma sulla pedofilia solo la settimana scorsa, all'ultimo momento. Dai critici sono paragonate alle regole contro la cosiddetta "propaganda gay" presenti in Russia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FILIPPINE
19 min
Manny Pacquiao si è candidato alla presidenza delle Filippine
Il famosissimo pugile, che è già senatore, correrà l'anno prossimo. Duterte, invece, punta alla vicepresidenza
AUSTRALIA
3 ore
90 miliardi in sottomarini, Francia umiliata e Cina sul chi vive: ecco cos'è l'accordo Aukus
Gli ultimi strascichi di una crisi più strategica che economica e di cui di sicuro sentiremo ancora parlare
STATI UNITI
6 ore
Rientrati sulla Terra i primi 4 turisti SpaceX
L'ammaraggio è avvenuto questa notte al largo della Florida
AFGHANISTAN
15 ore
Bombe e morti, torna l'ombra dell'Isis sull'Afghanistan
Sono almeno tre gli ordigni esplosi a Jalalabad. Il ritorno dell'Isis dopo il ritiro degli Stati Uniti?
STATI UNITI
17 ore
Miliardario colpevole di omicidio (dopo vent'anni)
Nel 1982 aveva ucciso la prima moglie. E nel 2000 la donna che l'aveva aiutato a coprire le tracce
PAESI BASSI
18 ore
Cani nel mirino dei malviventi
Il fenomeno si riscontra nei Paesi Bassi, dove le autorità invitano i proprietari a tenere d'occhio i quadrupedi
STATI UNITI
19 ore
Un flop a Capitol Hill
La destra americana si ritrova a sostegno degli assalitori del Congresso. Ma sono in pochi
MONDO
1 gior
Il volto violento della moda
Un mondo solo apparentemente dorato, all'interno del quale si nascondono predatori sessuali
AFGHANISTAN
1 gior
Dieci civili vittime del drone: il Pentagono ammette
L'episodio è avvenuto poco prima del ritiro delle truppe Usa da Kabul
Egitto
1 gior
In progetto una ferrovia lunga 1'800 chilometri per attraversare il deserto
Firmato l'accordo per la costruzione della prima tratta con la multinazionale tedesca Siemens
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile