keystone-sda.ch
La mappa potrà rimanere.
EUROPA
10.06.21 - 17:150
Aggiornamento : 17:44

La Crimea potrà rimanere sulla maglia dell'Ucraina all'Europeo

La mappa resta, lo ha deciso la UEFA. Però, uno slogan va rimosso

NYON - Sulla maglietta dei calciatori della nazionale di calcio dell'Ucraina potrà rimanere la mappa che comprende anche il territorio della Crimea.

Lo ha deciso la UEFA, sollecitata da un reclamo russo per quanto riguarda il kit dell'Ucraina. Come riferisce l'agenzia AP, si tratta di una decisione in linea con il diritto internazionale, che non riconosce come legale l'annessione russa della Crimea.

D'altra parte, la protesta russa è stata anche parzialmente accolta: la nazionale Ucraina dovrà rimuovere dalla propria maglia uno slogan ("Gloria agli eroi", ndr), anch'esso criticato da Mosca poiché «usato dai nazionalisti ucraini». Rimarrà invece, sul retro, la frase "Gloria all'Ucraina".

La UEFA ha spiegato che la «combinazione» tra i due slogan «è considerata di natura chiaramente politica», e per questo ha chiesto all'Ucraina la rimozione del primo. 

Il design della maglietta giallo-blu, rivelato domenica scorsa, ha scatenato la forte reazione dei funzionari russi, che hanno subito sporto reclamo.

La competizione prende il via domani, ma Ucraina e Russia, sulla base di una regola vigente dal 2014, non possono giocare l'una contro l'altra nelle prime fasi del torneo.

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 3 mesi fa su tio
Bene, giusto così!! Di fatto la Crimea è Ucraina. Solo l’arroganza e ingerenza russa del 🤐🤐 Putin ha permesso quello che é successo
Baba 3 mesi fa su tio
@seo56 incredibile quanta provocazione l'occidente fa sulla Russia... speriamo che un giorno i russi ci perdonano...
Heinz 3 mesi fa su tio
@Baba La santificazione di Putin è fuori da ogni logica.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
32 min
Controllo del Green Pass: 236 violazioni
Cinque persone sono state denunciate per aver utilizzato un certificato di un'altra persona, o un test Covid falso
AFGHANISTAN / STATI UNITI
3 ore
Gli Usa hanno minacciato di bombardare i talebani
Alla fine le cose sono andate diversamente da come ipotizzato dal generale McKenzie
FOTO
SVEZIA
5 ore
Esplosione in un palazzo di Goteborg, 25 feriti
Tre donne sono in gravi condizioni, l'incendio non è al momento sotto controllo
Stati Uniti
8 ore
Pillole contraffatte acquistate su TikTok causano un'epidemia di overdose
Sono prodotte a base di fentanyl e metanfetamina, ma i clienti sono convinti di star acquistando farmaci da banco
EGITTO
8 ore
«Salvate l'attivista Zaki!». Ore di speranza in carcere
Nuova udienza oggi a Mansura per Patrick Zaki, lo studente dell'università di Bologna accusato di propaganda sovversiva.
STATI UNITI
16 ore
Gli agenti di polizia che non vogliono vaccinarsi per motivi religiosi
Accade a San Francisco, ma in tutti gli Usa le richieste in tal senso sono oltre 20mila
Italia
21 ore
La zanzara giapponese è arrivata ed è più pericolosa della tigre
È stata rilevata a settentrione della penisola e la regione Veneto raccomanda il vaccino contro l'encefalite giapponese
STATI UNITI
22 ore
Facebook replica: Instagram non è tossico per le ragazzine
La ricerca citata dal Wall Street Journal è «sfumata e complessa», sostiene il vicepresidente Pratiti Raychoudhury
Italia
1 gior
Cannabis legale, «Mancano quattro giorni all'assassinio della democrazia»
Raccolte quasi 600mila firme online, ma moltissimi comuni non vogliono concedere i certificati elettorali
FOTO
GRECIA
1 gior
Forte terremoto a Creta, un morto e alcuni feriti
L'epicentro della scossa è stato localizzato a una ventina di chilometri a sud di Candia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile