Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (ANDY RAIN)
La variante Delta potrebbe far posticipare le riaperture nel Regno Unito.
REGNO UNITO
07.06.21 - 22:000

La variante Delta mette a rischio le riaperture?

La decisione definitiva sarà presa il 14 giugno

LONDRA - La riapertura delle attività, prevista dal 21 giugno nel Regno Unito, dipenderà dai dati della prossima settimana della diffusione della variante Delta, precedentemente nota come "indiana".

Al momento, ha spiegato un portavoce del primo ministro Boris Johnson, non sono previsti rinvii ma questa eventualità non è nemmeno esclusa a priori. Il governo conservatore prenderà una decisione solo dopo la rivalutazione dei dati del contagio.

In discussione c'è il quarto stadio delle riaperture, che prevede la riapertura di club e locali notturni, così come una netta diminuzione delle restrizioni per i grandi eventi, musicali e sportivi. Alcuni esperti, considerando la diffusione della variante Delta (5-6mila contagi al giorno), sarebbero del parere di rimandare il via libera di almeno un paio di settimane, sfruttando l'accelerazione nella campagna vaccinale.

Il ministro della Salute Matt Hancock ha spiegato ieri che il governo si è preso tempo fino a lunedì 14 giugno. Mentre il portavoce governativo ha dichiarato: «Occorrerà guardare con attenzione in particolare ai dati sulle ospedalizzazioni, per stabilire se il nostro eccellente programma di vaccinazioni sarà stato sufficiente a spezzare il legame fra contagi, ricoveri in ospedale e conseguente aumento dei morti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
TAGIKISTAN
1 ora
Isolati dal mondo, i pamiri temono per la loro incolumità
Vivono in una regione del Tagikistan, e da novembre sono stati tagliati fuori dal mondo
UCRAINA / GERMANIA
8 ore
5000 elmetti all'Ucraina: «E poi che altro ci manderanno? Dei cuscini?»
Il sindaco di Kiev pensa che l'offerta di Berlino non sia altro che «uno scherzo»
GERMANIA
13 ore
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
ITALIA
15 ore
Quirinale, anche la terza fumata è nera
Alla terza votazione, il presidente della Repubblica uscente ha ricevuto 125 voti. Da domani si abbassa il quorum.
ITALIA
19 ore
Berlusconi sempre in ospedale (e di pessimo umore)
Pochissime le visite, ma segue gli sviluppi dell'elezione del presidente della Repubblica
FRANCIA
23 ore
Quel triangolo viola voluto dal Reich
La storia di Simone Arnold e della sua famiglia, per far luce sulle persecuzioni tedesche dei testimoni di Geova
MEDIO ORIENTE
1 gior
La neutralità della "Svizzera dell'Arabia" è sotto attacco
L'Oman si definisce neutrale, e intende tentare di risolvere qualsivoglia conflitto con colloqui di pace e diplomazia
GERMANIA
1 gior
Diversi governi hanno sfruttato la pandemia per opprimere i diritti umani
«Molti leader hanno usato la pandemia di Covid-19 come pretesto per ridurre la supervisione e la responsabilità»
ITALIA
1 gior
Quirinale, niente di fatto anche oggi
Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione
GERMANIA
1 gior
Il 18enne che ha sparato ai compagni «avrebbe potuto fare una strage»
«Le persone devono essere punite» aveva scritto al padre via Whatsapp, pochi minuti prima
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile