Immobili
Veicoli
AFP
RUANDA
27.05.21 - 12:310

Genocidio del Ruanda, Macron ammette la responsabilità della Francia

«Il silenzio» è prevalso per troppo tempo «sull'esame della verità» ha detto il premier

Il massacro del 1994, lo ricordiamo, ha causato circa 800'000 vittime

KIGALI - Il Presidente francese Emmanuel Macron ha ammesso la responsabilità francese nel genocidio del Ruanda, avvenuto nel 1994 e costato la vita a circa 800'000 persone.

«Stando qui oggi, con umiltà e rispetto, al vostro fianco, sono venuto a riconoscere le nostre responsabilità», ha detto Macron in visita alla capitale Kigali. Lo riporta il quotidiano Le Monde.

In Francia «il silenzio» è prevalso per troppo tempo «sull'esame della verità», e per questo il paese deve ammettere «la sofferenza inflitta al popolo ruandese», ha spiegato Macron dal Memoriale del Genocidio di Kigali, dove sono sepolte più di 250'000 persone di etnia Tutsi.

Sebbene «non sia stata complice», la Francia «è rimasta di fatto di fianco a un regime genocida», ed ha per questo «un ruolo, una storia e una responsabilità» in Ruanda, ha poi aggiunto Macron.

Le relazioni tra i due paesi si sono deteriorate sempre più dopo il genocidio del 1994 e Macron è il primo leader francese a visitare il paese da dieci anni, con lo scopo di avviare una riconciliazione tra i due paesi.

«Solo coloro che hanno superato le notti possono forse perdonare, darci il dono del perdono», ha concluso il premier francese che ha visitato anche il Museo della memoria, deponendo in loco una corona di fiori.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
INDONESIA
2 ore
Giacarta sprofonda? L'Indonesia costruisce la sua nuova capitale
I funzionari del governo si trasferiranno in una città che al momento non esiste ancora
STATI UNITI
4 ore
Vaccini, effetto placebo in due eventi avversi su tre
Sono i risultati emersi da uno studio pubblicato sulla rivista Jama Network Open
ITALIA
7 ore
Ma quanto ci vuole a eleggere il presidente della Repubblica?
Da meno di tre ore a oltre due settimane. Le ultime elezioni però si sono sempre concluse in un paio di giorni.
FOTO
NORVEGIA
10 ore
Oggi Breivik ha chiesto la libertà condizionale
Gli osservatori norvegesi si aspettano che la richiesta venga respinta
CINA
11 ore
Luci accese sui diritti umani, soprattutto durante le Olimpiadi
La richiesta di Amnesty International in vista dei Giochi di Pechino
FOTO
NUOVA ZELANDA
14 ore
Cenere, acqua e distruzione: le prime immagini da Tonga
Le hanno scattate gli aerei di soccorso neozelandesi e i satelliti. Al momento però atterrare è impossibile
FOCUS
15 ore
Sportivi e campioni, segni particolari: no vax
Non solo Djokovic. L'elenco degli sportivi che rifiutano di vaccinarsi o criticano le misure contro il Covid, è lungo.
REGNO UNITO
15 ore
Dottori esauriti dal Covid fanno danni
Un'indagine ha rivelato che ci sono stati una quarantina d'incidenti e in sette casi i pazienti ne hanno sofferto
CINA
21 ore
Olimpiadi di Pechino, stop alla vendita dei biglietti (in ottica anti-Covid)
Gli organizzatori scelgono di rafforzare ulteriormente la "bolla" che dovrà avvolgere atleti e addetti ai lavori
REGNO UNITO
23 ore
Come in Sudafrica, netta frenata di Omicron nel Regno Unito
Anche oltremanica il numero dei nuovi casi sta calando in modo deciso dopo il picco del 4 gennaio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile