Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STR (CHAMILA KARUNARATHNE)
REGNO UNITO
19.05.21 - 21:040

Lo studio britannico che vuole stabilire la necessità di una terza dose di vaccino anti-Covid

Saranno presi in considerazione sette preparati, non solo quelli già approvati

LONDRA - Nel mese di giugno inizierà nel Regno Unito uno studio che valuterà la necessità di una terza dose di vaccino anti-Covid per chi ha ricevuto la prima tra dicembre e gennaio.

La popolazione, riferisce la Bbc, è invitata a prendere parte alla raccolta di dati, che prenderà in considerazione sia la risposta immunitaria dell'organismo che gli effetti collaterali. Le autorità sanitarie britanniche, sulla base dei risultati, stabiliranno se sarà il caso di vaccinare nuovamente le persone in autunno. Sarà utile anche per capire se alcuni gruppi (i più anziani e fragili) avranno bisogno di un'ulteriore protezione prima dell'inverno. Il responsabile dello studio, il professor Saul Faust dell'università di Southampton, ha dichiarato: «L'obiettivo è scoprire se dovrebbe esserci una campagna di richiamo e quale vaccino usare».

Il test verrà effettuato su tremila persone di età superiore ai 75, ma anche in età lavorativa, con tutti i vaccini che hanno ricevuto il via libera nel Regno Unito o che sono in via di valutazione: Pfizer-BioNTech, Moderna, Oxford-AstraZeneca, Janssen-Johnson&Johnson, Valneva, Curevac e Novavax. Sono stati selezionati 18 siti in tutto il territorio nazionale e saranno sperimentate anche le mezze dosi.

Ai partecipanti verrà chiesto di prendere nota di eventuali effetti collaterali. Lo studio è il primo al mondo del suo genere e ha attirato l'interesse della comunità scientifica internazionale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE
MONDO
LIVE
«Non mi sono mai vergognato tanto del mio Paese», e si dimette
Boris Bondarev, diplomatico all'ONU, non ce l'ha più fatta: «La guerra è anche un crimine contro il popolo russo»
UCRAINA
2 ore
Quei bombaroli siriani che Putin è pronto a schierare in Ucraina
Si tratta del corpo di artificieri che ha inventato le strazianti “barrel bombs” usate da Assad per far strage di civili
TONGA
9 ore
Tonga distrugge, ma resta intatto
Le pareti del vulcano non sono andate distrutte, pur trattandosi della più forte eruzione negli ultimi 30 anni
MONDO
12 ore
Vaiolo delle scimmie: «Contenerlo è possibile»
L'Oms vuole bloccare la trasmissione da uomo a uomo. E capire se il virus abbia subito una mutazione
SLOVACCHIA
13 ore
Il fiume s'è fatto arancione: «I pesci stanno morendo»
Il chirurgo locale Tibor Varga: «Ho assistito alla lenta morte della fauna selvatica» a causa di ferro e zinco
MONDO
16 ore
Turkmenistan, l'ultimo "zero" della pandemia
Incredibile ma soprattutto improbabile. Il Paese asiatico è l'unico a non aver mai confermato un solo caso di Covid-19
ITALIA
18 ore
Tragedia del Mottarone, «ci hanno abbandonati»
A un anno dallo schianto di una cabina della funivia con 15 persone a bordo, la commemorazione e la prima udienza
TAIWAN
21 ore
«Difenderemo Taiwan, in caso di invasione cinese»
Lo ha dichiarato il Presidente statunitense Joe Biden durante la sua visita in Giappone
MONDO
1 gior
Siamo «a un singolo incidente dalla apocalisse»
L'Ucraina è il terreno sul quale si sta consumando la «sfida finale» tra Mosca e Washington
ITALIA
1 gior
La strage di Capaci, trent'anni di buchi neri
Il 23 maggio 1992 moriva Giovanni Falcone, ucciso con la moglie e gli agenti della scorta in un attentato da Cosa nostra
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile