Reuters
STATI UNITI
13.05.21 - 22:000

Ritardare la seconda dose, un'opzione che «può salvare vite»

Secondo una ricerca svolta negli USA, aspettare per la seconda dose potrebbe aiutare molti paesi a contenere il Covid.

Tuttavia, la strategia funziona al meglio solo dopo aver vaccinato del tutto gli over 65.

ROCHESTER - Iniziare a vaccinare il maggior numero di persone possibili con la prima dose di Pfizer/BioNTech o Moderna, ritardando fino a 12 settimane la seconda dose, può salvare delle vite umane.

Lo suggerisce uno studio realizzato dagli scienziati della Mayo Clinic di Rochester, negli Stati Uniti, e pubblicato sul British Medical Journal.

I ricercatori hanno studiato e realizzato dei modelli sulla base di differenti scenari, giungendo alla conclusione che per i paesi più colpiti la scelta migliore è quella di immunizzare le popolazioni dando priorità alla prima dose, come ha fatto il Regno Unito. Tuttavia, questa strategia va applicata a partire dalle persone sotto i 65 anni, e nelle regioni dove la campagna vaccinale è lenta a causa delle carenze di preparati.

In generale, l'inoculazione della seconda dose di Moderna, Pfizer o AstraZeneca sarebbe prevista entro tre o quattro settimane dalla prima dose. Il Regno Unito, tuttavia, ha optato per un ritardo fino a 12 settimane tra le due dosi, nel tentativo di garantire che più persone possibile ricevano la loro prima somministrazione più in fretta.

Una scelta che si è rilevata vincente, in quanto i primi studi a riguardo hanno mostrato un'alta protezione già dopo una sola dose: fino all'80% sia con Pfizer che con Moderna, secondo i CDC statunitensi. Anche per quanto riguarda AstraZeneca, le persone che hanno ricevuto una sola iniezione hanno mostrato molte meno probabilità di essere ricoverate, secondo i primi risultati empirici.

Misurando «l'impatto relativo alle politiche di vaccinazione con la seconda dose ritardata su infezioni, ricoveri e mortalità», rispetto all'attuale regime di due dosi, i ricercatori hanno così esplorato una nuova strategia di dosaggio, ibrida: «Ritardare la seconda dose per le persone di età inferiore ai 65 anni, ma non prima di aver vaccinato completamente le persone anziane».

«Ciò potrebbe salvare delle vite umane». Infatti, nelle persone sotto i 65 anni si potrebbero evitare tra 26 e 47 morti ogni 100'000 persone.

Il dottor Peter English, esperto di malattie trasmissibili, ha affermato al Guardian che lo studio conferma effettivamente che ritardare la seconda dose sia una buona mossa per controllare la malattia più rapidamente, impedendo anche alle varianti emergenti di espandersi con la stessa facilità.

«Abbiamo tutti un interesse nel garantire che il mondo sia vaccinato il più presto possibile», ha aggiunto, lanciando un'idea: una possibile terza dose «di richiamo» è prevista nel Regno Unito per l'autunno di quest'anno. Non sarebbe più utile, e nell'interesse globale, che tali dosi vengano usate nei paesi dove sono più necessarie?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
Quella che ha ricevuto 4 dosi in un colpo pare che stia da dio...
Moga 1 mese fa su tio
Articoli per pecore
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO E VIDEO
ITALIA
3 ore
C'è il video che mostra la caduta della funivia del Mottarone
Le riprese della telecamera di sicurezza mostrano come il cavo si spezzò a pochi metri dall'arrivo
ITALIA
4 ore
Emergenza fino a fine anno? L'Italia ci pensa seriamente
La proroga, secondo fonti vicine al "premier" Mario Draghi, sarebbe già «certissima».
ITALIA
7 ore
Oggi i funerali di Camilla Canepa
L'autopsia ha confermato il decesso per emorragia cerebrale, i pubblici ministeri hanno parlato con i suoi genitori
FOTO E VIDEO
GERMANIA
10 ore
Attivista plana nello stadio, ma s'impiglia nei cavi: diversi feriti
La UEFA ha denunciato l'atto, definendolo «sconsiderato e pericoloso»
ITALIA
12 ore
Un carcere a vita che mette in catene anche la speranza
L'assai controverso ergastolo ostativo per i reati gravissimi verrà ridiscusso in parlamento. Ecco cosa c'è da sapere
FOTO
SUDAFRICA
13 ore
Tutti pazzi per gli strani diamanti
Centinaia di persone si sono riversate nei campi alla ricerca di particolari pietre emerse dal terreno
REGNO UNITO / BIELORUSSIA
22 ore
«Al pilota non fu lasciata alcuna scelta»
Michael O'Leary, Ceo di Ryanair, ha parlato di fronte a una commissione parlamentare sul dirottamento del 23 maggio.
CINA
1 gior
Quel reattore problematico in Cina che imbarazza la Francia
La fuga di gas radioattivo a Taishan, denunciata dagli Usa, è una doppia gaffe per Parigi. Ecco perché
UNGHERIA
1 gior
Vietato «promuovere» l'omosessualità: il parlamento ungherese ha detto "sì"
Considerati inadatti ai minori anche i contenuti sulla transessualità. La misura rientra in un pacchetto sulla pedofilia
ITALIA
1 gior
Minacce dai No vax, l'infettivologo Bassetti è sotto scorta
Il medico ha parlato di una «escalation di violenza intollerabile»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile