AFP
+7
ISRAELE
13.05.21 - 10:340
Aggiornamento : 13:02

Un'altra notte di violenze: attacchi nelle strade e nei cieli

Israele sta valutando i piani per un possibile ingresso a Gaza, via terra

Gli USA si sono intanto opposti a una dichiarazione del consiglio di sicurezza dell'ONU

TEL AVIV - Le raffiche di razzi e i raid aerei non accennano a fermarsi, in una nuova esplosione di rabbia e violenza tra Israele e Palestina che non si vedeva da anni.

Con 130 nuovi missili lanciati nella notte da parte di Hamas, il totale della settimana ha superato i 1'500, mentre l'esercito di Israele ha continuato i propri raid aerei sul territorio palestinese, per abbattere infrastrutture strategiche e militari, e acclamando l'uccisione di quattro alti comandanti di Hamas.

Tra le ultime notizie giunte questa mattina, emerge che l'esercito israeliano stia elaborando un piano per una possibile operazione via terra con lo scopo di entrare a Gaza. Lo riferisce il Guardian, che ha ripreso le parole del portavoce militare Hidai Zilberman.

Le bozze dei piani d'attacco via terra, che sono nelle loro fasi iniziali e non sono stati approvati, saranno presentati ai capi militari più tardi in giornata, che considereranno se presentarli al Governo israeliano.

Nel frattempo, in diverse città proseguono gli attacchi violenti tra arabi ed ebrei. Nella notte di mercoledì, nonostante il coprifuoco, gruppi di entrambe le fazioni sono scesi in strada, e sono state segnalate sparatorie e accoltellamenti. A quanto riferisce il sindaco di Bat Yam, ripreso dall'agenzia Keystone-ATS, alcuni gruppi di assalitori non erano «della città», ma «estremisti di destra» arrivati da fuori, ed è dello stesso parere anche il sindaco di Lod, Yoel Revivo.

In totale, nella notte, sono state arrestate almeno 400 persone, con diversi negozi, ristoranti e commerci che sono stati dati alle fiamme nel caos generale. Il Primo Ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha invitato sia gli ebrei che gli arabi a cessare gli attacchi reciproci: «Non mi importa che il vostro sangue stia ribollendo, non potete prendere la legge nelle vostre mani».

In totale, per il momento, almeno 83 persone sono state uccise a Gaza, compresi 17 bambini, secondo il ministero della sanità dell'enclave. Sette persone sono invece state uccise in Israele, hanno affermato i funzionari medici locali, compreso un bambino di cinque anni.

USA: «Israele ha il diritto di difendersi»

Il Presidente statunitense Joe Biden ha nel frattempo affermato che lo Stato ebraico «ha il diritto di difendersi», commentando l'escalation tra israeliani e palestinesi e lanciando un appello per ripristinare la calma: «Gerusalemme deve essere un luogo di pace».

Allo stesso tempo, gli Stati Uniti hanno bloccato tramite veto una dichiarazione del Consiglio di sicurezza dell'Onu - che chiedeva una riduzione dell'escalation, un cessate il fuoco e una ripresa dei negoziati - poiché definita «controproducente».

A quanto emerge, 14 dei 15 membri erano invece pronti a dare il via libera al testo.

keystone-sda.ch / STF (Oded Balilty)
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GRECIA
30 min
Terremoto di magnitudo 6.0 a Creta
L'epicentro della scossa è stato localizzato a una ventina di chilometri a sud di Candia
GERMANIA
2 ore
L'Spd s'impone al fotofinish
I socialdemocratici avanti con il 25,7% dei voti, crollo dei conservatori. Quale coalizione per governare?
MONDO
3 ore
Le giovani generazioni «vivranno una vita senza precedenti»
Ci saranno più inondazioni, più siccità, più ondate di calore. È l'avvertimento di uno studio internazionale
GERMANIA
15 ore
Il dopo-Merkel da cardiopalma, per gli exit poll Spd e Cdu sono a pari merito
Stando ai sondaggi i due partiti di maggioranza sarebbero o fermi a quota 25% o comunque molto vicino
Regno Unito
16 ore
Sabina Nessa, arrestato il presunto assassino
La 28enne è stata accoltellata a morte lo scorso 17 settembre poco lontano dalla sua abitazione
FOTO
SAN MARINO
19 ore
San Marino alle urne per depenalizzare l'aborto
È una delle poche nazioni in Europa dove è ancora illegale, si vota oggi dopo una battaglia politica lunga 18 anni
GERMANIA
22 ore
Oggi in Germania si decide il volto del dopo-Merkel
Che si prospetta instabile, con un testa a testa fra Laschet e Scholz che non avranno i numeri per governare da soli
STATI UNITI
1 gior
Deraglia l'alta velocità: tre morti nel Montana
Un treno che correva tra Chicago e Seattle è uscito dai binari. Diversi i feriti
SPAGNA
1 gior
Altre bocche, altre eruzioni: chiuso l'aeroporto di La Palma
A preoccupare, nell'immediato, è la quantità di cenere che ha ricoperto l'isola
Regno Unito
1 gior
Uccisa a coltellate mentre raggiungeva un'amica al bar
I londinesi hanno organizzato ieri sera una veglia in suo onore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile