Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Russ Bynum)
Il padre della vittima, Marcus Arbery Sr, parla alla stampa all'esterno del tribunale: «Sentiamo che la giustizia è più vicina».
STATI UNITI
12.05.21 - 11:440

Inseguito e ucciso per odio, si dichiarano «non colpevoli»

Gli imputati per l'omicidio di Ahmaud Arbery sostengono di non aver commesso alcun reato

ATLANTA - Travis McMichael, Gregory McMichael e William Bryan Jr, i tre uomini accusati per l'omicidio di Ahmaud Arbery - ucciso a colpi d'arma da fuoco nel febbraio 2020 - si sono dichiarati non colpevoli in merito alle accuse federali di "crimine d'odio", formulate lo scorso mese da un gran giurì.

Arbery, 25 anni, fu inseguito e ucciso mentre stava facendo jogging. Nell'atto d'accusa federale è riportato che i tre sospetti impugnarono le armi, salirono a bordo di un pick-up e lo inseguirono per le strade di Brunswick. E questo fu motivato «dalla razza e il colore» della pelle di Arbery. Tra i capi d'accusa viene pure sottolineato il tentativo «di sequestrare e imprigionare illegalmente Arbery». Da qui l'accusa anche di tentato sequestro.

Il ragazzo fu ucciso con tre colpi di fucile a pompa sparati da distanza ravvicinata. E il momento fu immortalato in video da uno dei presenti con il suo smartphone.

La versione della difesa
La difesa dei tre imputati però sostiene che non sia stato commesso alcun reato e che i McMichael abbiano deciso di inseguire Arbery perché sospettavano si trattasse di un ladro, che era stato ripreso in video all'interno di un'abitazione in costruzione nelle vicinanze. E il più giovane dei tre, Travis McMichael, avrebbe quindi premuto il grilletto temendo per la sua vita quando il 25enne ha tentato di afferrare l'arma dalle sue mani.

«La giustizia è più vicina»
L'udienza di ieri è stata inoltre la prima volta in cui i familiari di Arbery e i tre imputati si sono trovati nella stessa aula. Parlando con la stampa all'esterno del tribunale, il padre della vittima, Marcus Arbery Sr., ha detto che la decisione di perseguire la morte di suo figlio come crimine d'odio è stata per lui «un grande sollievo». Ora «sappiamo che la giustizia è più vicina».

keystone-sda.ch
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
54 min
Quirinale, niente di fatto anche oggi
Le schede bianche sono state la costante anche della seconda votazione
GERMANIA
2 ore
Il 18enne che ha sparato ai compagni «avrebbe potuto fare una strage»
«Le persone devono essere punite» aveva scritto al padre via Whatsapp, pochi minuti prima
LE FOTO
OCEANO PACIFICO
8 ore
Tra gli aiuti diretti a Tonga, un focolaio di Covid
Sulla "HMAS Adelaide" della marina australiana ci sono 23 membri dell'equipaggio positivi al coronavirus
ITALIA
11 ore
Da Amadeus, a Vasco e Siffredi: i non "quirinabili" votati
Pioggia di schede bianche ieri a Montecitorio, ma non senza qualche nome curioso. E no, non è la prima volta.
COREA DEL NORD
13 ore
La Corea del Nord testa nuovi missili
Il Sud avvisa: «Dobbiamo condurre un'analisi dettagliata»
UCRAINA/RUSSIA
21 ore
Dalla «minaccia russa» all'«isteria europea», il confine è sempre più rovente
Stati Uniti e Regno Unito richiamano a casa i dipendenti delle ambasciate e la Nato manda rinforzi armati all'Ucraina
ITALIA
23 ore
Presidente della Repubblica italiana: nulla di fatto nella prima giornata di votazione
Le schede bianche sono state 672. Domani si ricomincia
MEDIO ORIENTE
1 gior
Missili verso Abu Dhabi, si infiamma lo scontro con gli Huthi
I ribelli dicono di aver colpito anche la zona di Dubai, dagli Emirati non giunge però nessuna conferma
RUSSIA
1 gior
Omicron è in Russia, dove metà della popolazione non è vaccinata
La variante è correlata a un tasso minore di ricoveri. Sarà però così anche dove gli immunizzati sono la minoranza?
FOTO
GERMANIA
1 gior
Heidelberg, spari nel campus: uno dei feriti è morto. «È stato uno studente»
La polizia, accorsa con un ampio contingente, ha comunicato che l'aggressore si è tolto la vita.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile