keystone-sda.ch (Guo Wenbin)
MALDIVE
09.05.21 - 10:030
Aggiornamento : 12:02

Pericolo scampato: il razzo cinese è finito nell'Oceano

I detriti che non si sono disintegrati in volo sono atterrati vicino alle Maldive

MALÉ - Gli abitanti delle fasce che sono state definite «a rischio» d'impatto del vettore del razzo cinese che è finito in orbita senza controllo possono tirare un sospiro di sollievo.

Gran parte del razzo Long March 5B, il cui rientro era previsto questa notte sulla Terra, si è infatti disintegrato in volo, mentre i detriti restanti sono caduti vicino alle Maldive, nell'Oceano Indiano.

Lo hanno riferito i media statali cinesi, come riportato dalla Bbc.

Per quanto concerne l'orario, le componenti del razzo sono rientrate nell'atmosfera terrestre alle 10:24 di Pechino (04:24 svizzere di questa notte).

In precedenza, lo ricordiamo, c'erano timori che i detriti potessero cadere in una zona abitata. Il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin aveva perciò dichiarato che la Cina «è stata negligente» nel far finire il razzo in orbita.

Tuttavia, diversi astronomi ed esperti a livello internazionale avevano previsto che le possibilità che qualcuno venisse effettivamente colpito erano minime, anche perché gran parte della superficie terrestre è coperta dall'oceano, ed enormi aree terrestri sono disabitate.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marta 6 mesi fa su tio
Sarebbe stato un altro bel regalo cinese ma questa volta a caderci in testa.
volabas56 6 mesi fa su tio
Cines del menga
franco1956 6 mesi fa su tio
peccato.Doveva cadere a Pechino.
Liberatecidalpotere 6 mesi fa su tio
È va be... hanno sbagliato solo di 7'300 Km ma lo scopo era spaventare mezz'Italia per giorni e giorni visto che la paura del Covid era scesa un pò e si rischiava che la gente non fosse più tenuta in ansia. Sono sempre più convinto che per riprendere a vivere bisogna spegnere Tv e media.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
AUSTRALIA
1 ora
In Parlamento, un dipendente su tre vittima di abusi sessuali
Il premier Scott Morrison ha commentato il rapporto: «Statistiche spaventose»
NORVEGIA
4 ore
A 10 anni dalla strage, Breivik continua a perseguitare i sopravvissuti
Anche le famiglie delle vittime continuano a ricevere lettere di minacce e di propaganda
ITALIA
7 ore
Long Covid, uno su due si sente sempre stanco
Uno studio evidenzia i sintomi più comuni per chi ha contratto il Covid: dolori, depressione e fatica a respirare
FOCUS
Cina
7 ore
Denuncia e poi scompare, il misterioso caso di Peng Shuai
La tennista, svanita dopo un'accusa di stupro alle alte sfere, è poi riapparsa. Ma i dubbi su quanto successo restano
STATI UNITI
9 ore
Omicron e vaccini: «calo sostanziale» dell'efficacia oppure no?
Il Ceo di Moderna Bancel prevede che la risposta sarà inferiore rispetto alla Delta. Più ottimismo, invece, da BioNTech
ISRAELE / ITALIA
1 gior
Respinto il ricorso del nonno: il piccolo Eitan rientra in Italia
La conferma della Corte Suprema israeliana: il piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone sarà presto in Italia
SUDAFRICA
1 gior
«Omicron? Sintomi più lievi, ma anziani e casi a rischio stiano attenti»
Le parole della dottoressa sudafricana che ha scoperto la nuova variante: «Preoccupati? No. Sul chi vive? Sì»
REGNO UNITO
1 gior
Bufera di neve: 60 persone bloccate per due giorni in un pub
Una bufera legata alla tempesta Arwen ha isolato completamente il Tan Hill Inn, impedendo ai presenti di tornare a casa
STATI UNITI
1 gior
Minorenni reclutate per Epstein? Ghislaine Maxwell a processo
La 59enne ex compagna di Epstein si è dichiarata non colpevole di tutti i capi d'accusa
FRANCIA
1 gior
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile