keystone-sda.ch / STR (Luis Vieira)
UNIONE EUROPEA
08.05.21 - 17:050

«Siamo la farmacia del mondo»

Lo ha dichiarato Ursula von der Leyen, a capo della Commissione europea

Il tema di vaccini e brevetti continua a far discutere

BRUXELLES - «L'Ue è la farmacia del mondo», ed è «aperta al mondo» sui vaccini: «abbiamo esportato 200 milioni di dosi, invitiamo altri a fare lo stesso, è il modo migliore per affrontare i colli di bottiglia».

È quanto ha dichiarato la Presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

Sul certificato digitale Ue per i viaggi, «il lavoro tecnico e legale è in carreggiata», ha aggiunto, «il sistema operativo sarà operativo a giugno. E sul fronte politico possiamo puntare realisticamente all'obiettivo di raggiungere un accordo tra Consiglio e Parlamento europeo per fine maggio» ha affermato la politica.

Nel frattempo, sia Emmanuel Macron che Angela Merkel hanno ribadito la loro posizione contraria alla dichiarazione statunitense sulla sospensione dei brevetti per i vaccini anti-Covid.

Gli Stati Uniti «non possono rimproverare lentezza» e «mancanza di solidarietà» all'Ue, ha affermato il presidente francese, spiegando che «su 400 milioni di dosi di vaccino prodotte, ne abbiamo esportate 200 milioni. Siamo stati più lenti con le campagne di immunizzazione in Europa perché siamo stati aperti fin dall'inizio. Gli Stati Uniti per ora hanno esportato solo il 5% a Canada e Messico, che mettano fine alle restrizioni sull'export», ha aggiunto.

Dello stesso avviso anche Angela Merkel: «Vorrei che ora che gran parte della popolazione americana è stata vaccinata, possiamo avere un libero scambio di componenti e anche un'apertura del mercato dei vaccini», ha detto la cancelliera tedesca in una conferenza stampa dopo il vertice di Oporto.

Anche secondo Mario Draghi, come riporta il portale Corriere.it, prima della liberalizzazione dei brevetti bisognerebbe parlare della rimozione del blocco alle esportazioni. «Biden ha aperto una porta, ma la sua posizione deve essere ancora capita nella sua completezza» ha dichiarato il premier italiano.

«Ci sono milioni di persone nel mondo che stanno morendo. Ci sono case farmaceutiche che hanno ricevuto milioni su milioni. Ci si aspetta che diano qualcosa in cambio. Ma la questione è complessa». Infatti, secondo Draghi, la liberalizzazione dei vaccini non garantisce l'aumento della produzione, e nemmeno che i vaccini vengano realizzati in sicurezza.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-19 1 mese fa su tio
Alla Signora gli interessa solo la farsa del coronavaurus......
pillola rossa 1 mese fa su tio
"Ci sono milioni di persone nel mondo che stanno morendo", di fame, di cancro, di malattie cardiovascolari, di malattie sistemiche,...
Tato50 1 mese fa su tio
La "supposta" te l'ha fornita la Turchia però ;-))
Ti-72 1 mese fa su tio
io non capisco perché la svizzera che e famosa anche per la farmaceutica non fa qualcosa per produrre il vaccino qui in Svizzera non dico ora ma almeno in futuro se ci fosse di nuovo problemi per la popolazione svizzera potremmo avere i vaccini senza attendere che c'è li mandino dall' estero
volabas56 1 mese fa su tio
Questa è perfetta solo per il 6 di gennaio
seo56 1 mese fa su tio
Che idiozia!!
Tio1949 1 mese fa su tio
Se si producono armi,bisogna avere delle guerre! Se si producono farmaci,bisogna avere degli ammalati!! Vorrei incontrarti di persona!! Poi, te la darei io,la farmacia del mondo!
Ala 1 mese fa su tio
Qualcuno le tolga la sedia per favore!
Princi 1 mese fa su tio
forse sarebbe piu opportuno la vergogna del mondo
Heinz 1 mese fa su tio
@Princi Nulla di cui vergognarsi. P S brutta bestia l'ignoranza, senza i vaccini prodotti in Europa la Svizzera sarebbe alla canna del gas (ma questo i politicanti svizzeri non te lo dicono).
Tio1949 1 mese fa su tio
@Heinz Infatti,non ti dicono neanche,che il periodo più sbagliato per vaccinarsi è in piena pandemia!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ARGENTINA
2 min
I medici «hanno ucciso Diego»
Nessuno di essi «ha fatto nulla per impedirlo», ha dichiarato l'avvocato di Dahiana Gisela Madrid
FOTO E VIDEO
CINA
1 ora
Cinque arresti nel più importante giornale pro-democrazia di Hong Kong
L'operazione di polizia è stata possibile grazie alla controversa "legge sulla sicurezza nazionale"
FOTO
CINA
3 ore
Il ritorno della Cina nello spazio
Tre astronauti sono partiti per una missione con equipaggio di tre mesi nella stazione spaziale
COREA DEL SUD
15 ore
Molka, o la paura di essere riprese dalla webcam di uno sconosciuto
Un fenomeno diffuso nel quotidiano sudcoreano e un incubo per milioni di donne. La denuncia: «Pochissimi pagano»
ITALIA
19 ore
Il video che mostra la caduta della funivia del Mottarone trapelato sul web
Le immagini della fune che si spezza, a pochi metri dall'arrivo, finite sul web. Ci si interroga su come sia successo
ITALIA
20 ore
Emergenza fino a fine anno? L'Italia ci pensa seriamente
La proroga, secondo fonti vicine al "premier" Mario Draghi, sarebbe già «certissima».
ITALIA
22 ore
Oggi i funerali di Camilla Canepa
L'autopsia ha confermato il decesso per emorragia cerebrale, i pubblici ministeri hanno parlato con i suoi genitori
FOTO E VIDEO
GERMANIA
1 gior
Attivista plana nello stadio, ma s'impiglia nei cavi: diversi feriti
La UEFA ha denunciato l'atto, definendolo «sconsiderato e pericoloso»
ITALIA
1 gior
Un carcere a vita che mette in catene anche la speranza
L'assai controverso ergastolo ostativo per i reati gravissimi verrà ridiscusso in parlamento. Ecco cosa c'è da sapere
FOTO
SUDAFRICA
1 gior
Tutti pazzi per gli strani diamanti
Centinaia di persone si sono riversate nei campi alla ricerca di particolari pietre emerse dal terreno
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile