Keystone (archivio)
SERBIA
06.05.21 - 00:010

«25 euro a chi si è vaccinato entro fine maggio»

È la curiosa iniziativa lanciata dal Governo serbo per contrastare il rallentamento della campagna vaccinale.

Una proposta "indecente" che non ha mancato di sollevare perplessità tra gli esperti.

BELGRADO - La Serbia pagherà 25 euro a ciascuno dei suoi cittadini già vaccinati contro il Covid-19 e a coloro che saranno vaccinati entro la fine di maggio: lo ha annunciato il presidente Aleksandar Vucic a fronte di un rallentamento della campagna d'immunizzazione.

25 euro per rilanciare la campagna - «Tutti coloro che hanno già ricevuto una o due dosi e tutti coloro che saranno vaccinati con almeno una dose entro il 31 maggio riceveranno 3000 dinari (25 euro)», ha annunciato a una televisione locale il presidente serbo, che ha come obiettivo l'immunizzazione di tre milioni di persone entro la fine di maggio. Ha anche annunciato che i dipendenti del settore pubblico che non sono stati vaccinati non potranno più ricevere denaro durante il congedo per malattia se affetti da Covid-19.

Iniziativa unica al mondo - L' iniziativa del governo sembra essere la prima del genere al mondo e non ha mancato di sollevare perplessità anche tra gli esperti. In Serbia le vaccinazioni procedevano speditamente con 1,3 milioni di persone su 7 milioni di abitanti che hanno già ricevuto la seconda dose, ma ultimamente l'interesse pubblico è scemato.

Turismo del vaccino - Non è la prima volta che la campagna vaccinale serba balza agli onori della cronaca. Il Paese balcanico, soprattutto durante le vacanze di Pasqua, è infatti stato assaltato da molti "turisti" del vaccino, alcuni dei quali provenienti anche dalla Svizzera. Sfruttando una notevole disponibilità del preparato (il governo ha ordinato oltre 14 milioni di dosi da più fornitori), Belgrado tra il 25 e il 28 marzo aveva infatti effettuato la prima iniezione a quasi 22'000 visitatori provenienti dall'estero (soprattutto dalle nazioni limitrofe) per una sorta di «solidarietà» tra i Paesi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Afghanistan
1 ora
Sotto i talebani, i bambini nascono al buio e le madri muoiono
Ogni 10'000 nuovi nati, 638 donne perdono la vita. Secondo le Nazioni Unite è un numero destinato a crescere
FOTO E VIDEO
RUSSIA
3 ore
All'università armato fino ai denti, e fa una strage
Un giovane sparatore ha seminato morte e panico nel campus di Perm, negli Urali.
FOTO
SPAGNA
5 ore
Notte di fuoco a la Palma
Il nuovo vulcano sull'isola delle Canarie ha dato spettacolo fra lapilli e colate, sfollati in 5'000
ITALIA
7 ore
La raccolta firme digitale per i referendum sta cambiando l'Italia
Piace ai giovani ed è già un successo per cannabis e contro al Green Pass, resta critico però l'establishment
ISRAELE
18 ore
La zia di Eitan è in Israele: «Vogliamo riportarlo a casa al più presto»
La donna sarà anche un testimone chiave del procedimento aperto a Tel Aviv, in Italia incriminata una terza persona
FOTO
SPAGNA
20 ore
Così nasce un nuovo vulcano
Scosse, fumo e lapilli per il più giovane vulcano di Spagna. Per ora evacuata solo la popolazione a mobilità ridotta
FOTO
FRANCIA
21 ore
Sulla fune, sopra la Senna fino alla Tour Eiffel
L'impresa spettacolare del funambolo Nathan Paulin per 600 metri in equilibrio a 70 metri dal suolo
FOTO
STATI UNITI
21 ore
In California gli incendi inarrestabili ora minacciano anche le sequoie
In fiamme da agosto, le foreste californiane non sono mai state così martoriate: «È una cosa che ti spezza il cuore»
AUSTRALIA
1 gior
90 miliardi in sottomarini, Francia umiliata e Cina sul chi vive: ecco cos'è l'accordo Aukus
Gli ultimi strascichi di una crisi più strategica che economica e di cui di sicuro sentiremo ancora parlare
STATI UNITI
1 gior
Rientrati sulla Terra i primi 4 turisti SpaceX
L'ammaraggio è avvenuto questa notte al largo della Florida
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile