keystone-sda.ch / STF (Virginia Mayo)
Italia, «raccomandati» 42 giorni tra la prima e la seconda dose di Pfizer e Moderna.
ITALIA
05.05.21 - 20:300

Pfizer e Moderna, «raccomandati» 42 giorni tra una dose e l'altra

Lo indica una circolare del ministero della Sanità, per vaccinare più persone possibili con le fiale a disposizione

ROMA - È «raccomandabile» un prolungamento dell'intervallo tra la prima e la seconda dose dei vaccini anti-Covid a mRna, ovvero quelli di Pfizer/BioNTech e Moderna.

Lo indica il ministero della Salute italiano, in una circolare che raccoglie il parere del Comitato tecnico scientifico (Cts) nazionale di somministrare la seconda dose 42 giorni dopo la prima. Questo lasso di tempo «non inficia l'efficacia della risposta immunitaria» spiega il Cts, dato che «la prima somministrazione di entrambi i vaccini a mRna conferisce già efficace protezione rispetto allo sviluppo di patologia Covid-19 grave in un’elevata percentuale di casi (maggiore dell’80%)».

Sulla base di queste alte percentuali, quindi, «si configurano condizioni in cui è opportuno dare priorità a strategie di sanità pubblica che consentano di coprire dal rischio il maggior numero possibile di soggetti nel minor tempo possibile». Anche perché «rimane una quota significativa di soggetti non vaccinati che, per connotazioni anagrafiche o patologie concomitanti, sono a elevato rischio di sviluppare forme di Covid-19 gravi o fatali».

Il modello è quello del Regno Unito, dove questa strada è già stata seguita in tempi di scarsa disponibilità di dosi. L'intervallo consigliato da Pfizer tra prima e seconda dose è di 21 giorni, che diventano 28 con Moderna. Vari studi clinici hanno dimostrato che, con i preparati a mRna, la protezione 2-3 settimane dopo la prima somministrazione oscilla tra il 52 e l'80%.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
2 ore
«Quest'elezione equivale ad insultare i cittadini»
Navalny e i suoi alleati, ma non solo, hanno accusato il partito di Putin di aver «falsificato» il voto
UNIONE EUROPEA
3 ore
«Fu la Russia a uccidere Litvinenko»
Lo sostiene la Corte europea per i diritti dell'uomo, ad avvelenare l'ex-KGB con il polonio «agenti dello Stato russo»
Messico
5 ore
Frustati e caricati con i cavalli, i metodi di repressione migratoria
La portavoce della Casa Bianca: «un'inchiesta verrà aperta». Non è chiaro se ci saranno delle conseguenze per gli agenti
MONDO
8 ore
Cibi a rischio col cambiamento climatico
Iniziano a scarseggiare determinati prodotti alimentari a causa delle problematiche legate al clima.
GERMANIA
16 ore
Uccide commesso che non lo aveva servito perché senza mascherina
Una volta arrestato, il 49enne ha ammesso di aver agito per la rabbia causata dal rifiuto
STATI UNITI
19 ore
Trovato un corpo: potrebbe appartenere a Gabby Petito
Da qualche giorno non si hanno più notizie nemmeno del fidanzato Brian Laundrie
RUSSIA
21 ore
«Non è un attacco terroristico». Perm, il movente è l'odio
Le condoglianze del presidente Putin alle famiglie delle vittime. «Una tragedia enorme»
FOTO
SPAGNA
23 ore
«L'eruzione di Palma ha materia e intensità sufficiente per durare settimane»
L'allarme dell'Istituto geologico, intanto il fiume di lava inghiotte case (e scuole) nella sua corsa verso il mare
Afghanistan
1 gior
Sotto i talebani, i bambini nascono al buio e le madri muoiono
Ogni 10'000 nuovi nati, 638 donne perdono la vita. Secondo le Nazioni Unite è un numero destinato a crescere
FOTO E VIDEO
RUSSIA
1 gior
All'università armato fino ai denti, e fa una strage
Un giovane sparatore ha seminato morte e panico nel campus di Perm, negli Urali.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile