Keystone
UNIONE EUROPEA
20.04.21 - 16:370
Aggiornamento : 17:17

L'EMA conferma: possibile legame tra vaccino di Johnson & Johnson e trombosi

La constatazione si tradurrà in un avvertimento ai pazienti. I benefici continuano a superare i rischi.

I casi di coaguli inusuali sono stati otto negli Stati Uniti, uno dei quali con esito letale. I vaccinati: 7 milioni. Gli effetti collaterali di Johnson & Johnson ricordano le trombosi registrate con AstraZeneca.

AMSTERDAM - Con una presa di posizione molto attesa, l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha confermato l'esistenza di un possibile legame tra la somministrazione del vaccino anti Covid di Johnson & Johnson e casi «molto rari» di trombosi.

«Un avvertimento in merito a coaguli di sangue inusuali con bassi livelli di piastrine dovrebbe essere aggiunto all'informazione sul prodotto», scrive l'agenzia in un comunicato odierno. Nel foglietto illustrativo il possibile effetto collaterale dovrà essere indicato come «molto raro».

Contestualmente alla diffusione dell'avvertimento, il Comitato di sicurezza dell'EMA (PRAC) ha ribadito che il bilancio rischi-benefici del siero di Johnson & Johnson resta positivo. «I benefici generali del vaccino Janssen nel prevenire il Covid-19 superano i rischi di effetti collaterali», fa sapere l'organismo che regola la commercializzazione dei medicamenti nell'Unione Europea. Contrarre la malattia provocata dal nuovo coronavirus, infatti, «è associato a rischio di ospedalizzazione e morte».  

L'EMA si esprimeva in merito a otto casi gravi di coaguli sanguigni registrati negli Stati Uniti di cui uno ha avuto esito mortale. Come tiene a sottolineare l'agenzia europea del farmaco per evidenziare la rarità di questi possibili effetti collaterali, fino al 13 aprile scorso ben 7 milioni di persone negli Stati Uniti avevano ricevuto il vaccino di Johnson & Johnson.  

Le trombosi sono state tutte registrate in persone di meno di 60 anni, in maggioranza donne. L'EMA non conferma, tuttavia, l'esistenza di fattori di rischio specifici. 

Il PRAC nota una similitudine fra gli eventi avversi gravi legati a Johnson & Johnson e quelli registrati con AstraZeneca. Gli uni e gli altri consistono infatti nella formazione di coaguli in luoghi «inusuali» come le vene del cervello (trombosi del seno venoso cerebrale), l'addome (trombosi venosa splancnica) e le arterie, associati a bassi livelli di piastrine.

«I professionisti della salute e le persone che riceveranno il vaccino dovrebbero essere consapevoli di casi molto rari di coaguli sanguigni combinati con bassi livelli di piastrine che occorrono entro tre settimane dalla vaccinazione», spiega l'EMA nel suo comunicato odierno. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 5 mesi fa su tio
Ci pisciano in testa, ci dicono che ci pisciano in testa, ma noi diciamo che piove, non siamo mica complottisti
Ro 5 mesi fa su tio
Ora sta a chi desidera farsi vaccinare di decidere con quale vaccino.. Personalmente sono disposto a pagare la vaccinazione ma solo se posso scegliere il vaccino e cioè Pfizer o Moderna. Astrazeneca e J & J per me non esistono.
Ro 5 mesi fa su tio
Questa è la vera scienza, responsabile e da rispettare.
P63 5 mesi fa su tio
Bene... Morire di Covid o di vaccino? Questo è il dilemma. Gente a voi la scelta. Lo so cosa pensate... Dai non sarò mica io lo sfortunato "trombato"
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
ITALIA
11 ore
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
STATI UNITI
12 ore
No vax, metà degli agenti di Chicago rischia lo stipendio
La disputa nata tra la linea dura promossa dalla sindaca e i sindacati contrari all'obbligo di mostrare il certificato
FOTO
Italia
17 ore
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
18 ore
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
STATI UNITI
1 gior
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
1 gior
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
1 gior
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
1 gior
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
1 gior
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
1 gior
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile