Johnson & Johnson e trombosi, oggi il verdetto dell'Ema
Keystone (archivio)
UNIONE EUROPEA
20.04.21 - 09:300
Aggiornamento : 11:19

Johnson & Johnson e trombosi, oggi il verdetto dell'Ema

L'ente europeo potrebbe confermare, come per AstraZeneca, il rapporto positivo tra benefici e rischi

AMSTERDAM - È attesa per le prossime ore la decisione dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema) sul vaccino anti-Covid di Johnson & Johnson - approvato dall'ente europeo lo scorso 11 marzo e in Svizzera il 22 marzo - in merito ai possibili rischi legati ai rari casi di trombosi che hanno "congelato" negli Stati Uniti il siero monodose.

Stando alle indiscrezioni, riportate dalla stampa internazionale, l'Ema potrebbe decidere di aggiungere l'avvertenza sui possibili rischi, confermando però - un po' come avvenuto per AstraZeneca - un rapporto in cui i benefici superano di gran lunga i rischi della vaccinazione. I casi sotto esame, per i quali un eventuale nesso causale deve ancora essere confermato, sono sei su un totale di sette milioni di persone vaccinate.

Produzione sospesa a Baltimora
Nel frattempo negli Stati Uniti, la Food and Drug Administration (Fda) ha chiesto di interrompere la produzione del vaccino monodose in uno stabilimento di Baltimora in cui, il mese scorso, erano state rovinate 15 milioni di dosi a causa di un errore umano. Gli impiegati, era stato spiegato, avevano «accidentalmente fuso» alcuni componenti dei vaccini. Il 16 aprile, Emergents BioSolutions - la società che gestisce l'impianto - ha «accettato di non avviare la produzione» e di «mettere in quarantena tutto il materiale esistente fabbricato presso la struttura di Bayview» in attesa che l'ispezione venga completata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
23 min
Vacanze forzate e over 60 "reclusi" per abbattere il virus
La Russia vive in questi giorni la fase più complicata dell'emergenza dall'inizio della pandemia.
LE FOTO
STATI UNITI
4 ore
L'aereo si schianta, ma sopravvivono tutti: «È un giorno di festa»
«È il miglior esito in cui potessimo sperare» hanno commentato le autorità in seguito a quanto accaduto
MONDO
4 ore
Il clima va da una parte, i governi dall'altra
Petrolio, gas e carbone allargano il gap tra i piani produttivi degli Stati e gli obiettivi climatici per il 2030.
REGNO UNITO
8 ore
Quasi 50'000 casi al giorno, il disastro Covid del Regno Unito
Ancora una volta il Paese al di là della manica è messo alle strette dal coronavirus, ecco come (e perché) è successo
MONDO
11 ore
Quando il drone uccella il carcere
Sono sempre più frequenti i tentativi di bucare dall'alto la sorveglianza nei penitenziari
MONDO
11 ore
Cosa mancherà nei prossimi mesi e dove
Non tutti i problemi di approvvigionamento sono collegati alla pandemia. Ad incidere è anche il clima.
Cina
18 ore
Gli sconosciuti che danno le caramelle ai bimbi uiguri per spiarli
Un nuovo rapporto rivela le strategie di Pechino «per eliminare il dissenso»
REGNO UNITO
23 ore
C'è un'altra variante "Delta Plus" sotto la lente
La sua prevalenza è in crescita nel Regno Unito ma per ora non desta preoccupazione. Più contagiosa? «Forse del 10-15%».
Germania
1 gior
«Chi va a letto con il capo ottiene un lavoro migliore»
Un'inchiesta del New York Times scoperchia il quotidiano tedesco Bild: «una cultura di sesso, giornalismo e denaro»
AUSTRALIA
1 gior
Bambina di quattro anni scompare durante un campeggio
I genitori hanno lanciato l'allarme al risveglio, quando non l'hanno trovata nella tenda
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile