Immobili
Veicoli
Keystone
REGNO UNITO
20.04.21 - 06:000

Dopo aver avuto il Covid, «si è protetti per almeno 7 mesi»

La probabilità di contagiarsi nuovamente cala del 90%, indica uno studio svolto nel Regno Unito

La protezione anticorpale di chi ha avuto il Covid, insomma, è simile a quella fornita dai vaccini

LONDRA - Chi ha avuto il coronavirus ed è guarito ha una probabilità di contrarre una nuova infezione - anche nel caso della variante britannica - del 90% inferiore rispetto a chi non l'ha avuto. Questo almeno per 7 mesi.

Lo indicano i risultati intermedi dello studio SIREN sul personale sanitario del Regno Unito, pubblicato pochi giorni fa sulla rivista Lancet, che mira a «rilevare e caratterizzare» le reinfezioni, stimando l'effetto protettivo degli anticorpi del SARS-CoV-2.

Lo studio ha analizzato dati e statistiche per oltre 25'661 partecipanti tra giugno 2020 e gennaio 2021, 8'278 dei quali hanno già avuto il coronavirus e 17'383 che non l'hanno mai preso. Tra i primi, nel corso dei mesi, 155 hanno contratto nuovamente il virus (78 dei quali, asintomatici) mentre tra i secondi 1'704 (293 asintomatici).

Prendendo in considerazione il tipo di reinfezioni, le medie e le statistiche, gli autori sono giunti alla conclusione che «l'infezione primaria fornisce un alto grado di immunità alle infezioni successive nel breve e medio termine», hanno spiegato i ricercatori, aggiungendo che «i livelli di prevenzione dell'infezione sintomatica» sono simili «a quelli dei vaccini autorizzati».

Inoltre, la ricerca ha mostrato «che la precedente infezione da SARS-CoV-2 protegge la maggior parte delle persone dalla reinfezione per una media di 7 mesi», concludendo che «l’immunità da infezione precedente è protettiva» anche «contro la variante inglese (B.1.1.7)», che nei mesi dello studio si è espansa ed è diventata prevalente nel Regno Unito.

Le implicazioni più importanti sono quindi due: da un lato viene confermata la logica dietro alla decisione di concedere il "Covid Pass" europeo anche a chi ha già avuto il virus, e quindi ha gli anticorpi, dall'altro lato ribadisce la base scientifica dietro alla proposta di somministrare una sola dose di vaccino a chi è già risultato positivo al Covid. 

In ogni caso, i ricercatori continueranno con i loro studi per ottenere risultati ancor più dettagliati sulla longevità della risposta anticorpale, per capire meglio l'impatto delle nuove varianti e per analizzare gli effetti della vaccinazione, in corso nel Regno Unito.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
SRI LANKA
42 min
Il dilemma dello Sri Lanka: ripagare il debito o comprare i beni essenziali?
La mancanza dei turisti stranieri causa Covid (e dei dollari) ha causato una reazione a catena, con effetti devastanti
MONDO
5 ore
La resistenza agli antibiotici uccide più di 1,2 milioni di persone ogni anno
È quanto emerso dal primo studio che ha valutato a livello globale il fenomeno
STATI UNITI
13 ore
Spaccio di droga tramite Snapchat: il social corre ai ripari
Le ultime modifiche dovrebbero rendere la vita più difficile ai pusher che vogliono contattare gli adolescenti
REGNO UNITO
16 ore
«Niente più obbligo di mascherine o Covid pass»
A partire da giovedì 27 gennaio in Inghilterra saranno revocate quasi tutte le restrizioni Covid
SPAGNA
18 ore
Cosa farsene della lava e della cenere del vulcano di La Palma?
Vigneti? Materiale da costruzione? Gli studiosi sono al lavoro e cercano risposte anche dal passato
TONGA
21 ore
«Sull'isola di Mango non è rimasta neanche una casa»
Onde alte fino a «quindici metri» non hanno risparmiato neanche una casa dell'Isola di Mango, a Tonga
MONDO
1 gior
I "dimenticati" del vaccino. Lì dove la dose è un miraggio
Nei paesi poveri solo il 9,5% delle persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid.
MONDO
1 gior
«Fate copia incolla», "nuova" regola e vecchia bufala
L'aggiornamento delle normative di Facebook ha riportato in vita il post. Ne parliamo con l'esperto Alessandro Trivilini
MONDO
1 gior
La massa di plastica ora è più pesante di tutti i mammiferi viventi
Una delle ricercatrici che ha contribuito a un nuovo studio ha dichiarato che «siamo nei guai, ma si può intervenire»
INDONESIA
1 gior
Giacarta sprofonda? L'Indonesia costruisce la sua nuova capitale
I funzionari del governo si trasferiranno in una città che al momento non esiste ancora
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile