Archivio Depositphotos
CILE
16.04.21 - 16:430
Aggiornamento : 17:46

Un anticorpo degli alpaca efficace contro il nuovo coronavirus (e le sue varianti)

Ma al momento la ricerca va a rilento a causa della mancanza di risorse economiche

SANTIAGO - È stato identificato negli alpaca un anticorpo capace di neutralizzare non solo il virus SarsCov2, ma tutte e tre le sue varianti più diffuse, ossia l'inglese, la sudafricana e la brasiliana. Il risultato, riportato dal quotidiano online cileno El Mostrador, si deve alla collaborazione fra Università Australe del Cile e quella australiana del Queensland.

L'anticorpo, indicato con la sigla W25, era stato identificato nell'alpaca Buddha un anno fa dallo stesso gruppo di ricerca e risulta essere uno dei migliori anticorpi neutralizzanti esistenti, molto stabile anche se nebulizzato e in condizioni estreme di temperatura. Adesso si è visto che è efficace anche contro le varianti del virus SarsCoV2.

Al momento, comunque, l'anticorpo è ancora in fase di sperimentazione preclinica per la mancanza di risorse economiche. Finora il governo regionale di Valdivia, dove si trova l'ateneo, ha approvato un fondo di 238'000 euro per proseguire la ricerca. «A un certo punto non sapevamo se avremmo potuto continuare lo studio - dice Alejandro Rojas, coordinatore del progetto - ma i recenti risultati ottenuti in Australia, con cui collaboriamo, hanno mostrato che l'anticorpo riesce a neutralizzare la variante sudafricana e inglese, e sembra contro anche quella brasiliana. Per questo abbiamo ripreso il progetto».

I ricercatori sperano di completare i test di efficacia e sicurezza per presentarli all'Istituto di salute pubblica, in modo che parta lo studio clinico di fase 1 sulla sicurezza nei pazienti, e poi la fase 2 nelle persone contagiate dal coronavirus. Ma per questo serviranno altri 3 milioni di dollari di fondi. «Purtroppo il governo non ha fatto alcun investimento in ricerca», continua Rojas. «Se ci avessero appoggiato un anno fa, ora staremmo in fase clinica, pronti a dare una risposta all'emergenza sanitaria».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
7 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
10 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
13 ore
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
15 ore
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
15 ore
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
18 ore
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
KENYA
21 ore
Uccisione dell'atleta Agnes Tirop, arrestato il marito
L'uomo, unico sospettato dell'omicidio, stava tentando di lasciare il Paese. È stato arrestato a Mombasa
ITALIA
1 gior
Senza il Green Pass si prospetta un venerdì nero
Da venerdì in Italia per lavorare bisogna mostrarlo, sono previsti disagi e forse anche scaffali vuoti nei supermercati
FOTO
NORVEGIA
1 gior
«È una persona gravemente malata»
Alcuni conoscenti raccontano la storia del 37enne danese, che ieri ha ucciso cinque persone utilizzando arco e frecce.
MONDO
1 gior
La lunghissima "lista nera" di Facebook
Nell'elenco ci sono più di 4'000 fra individui, gruppi e organizzazioni che i vertici del social considerano pericolosi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile