Trombosi: gli USA mettono in pausa il vaccino Johnson & Johnson
AFP
STATI UNITI
13.04.21 - 13:270
Aggiornamento : 14:41

Trombosi: gli USA mettono in pausa il vaccino Johnson & Johnson

La decisione arriva in seguito a sei casi di formazione di «coaguli di sangue», uno dei quali ha portato a un decesso

WASHINGTON - L'uso del siero di Johnson & Johnson e Janssen sarà momentaneamente sospeso nei siti di vaccinazione federali degli Stati Uniti.

Lo hanno dichiarato oggi la Food and Drug Administration (FDA) e i Centri di Controllo e prevenzione delle malattie (CDC), come indica il New York Times.

Le agenzie federali sanitarie hanno inoltre chiesto ai Governatori dei vari Stati di interrompere la vaccinazione con il preparato mono dose, in seguito a sei casi di formazione di «coaguli di sangue» entro circa due settimane dalla vaccinazione, hanno detto i funzionari delle agenzie.

In tutti i casi, i pazienti colpiti sono donne, tra i 18 e i 48 anni di età. Tra queste si registra una vittima (in Nebraska), e un ricovero «in condizioni critiche».

Quasi sette milioni di persone negli Stati Uniti hanno ricevuto i vaccini Johnson & Johnson finora, secondo i dati dei CDC, i cui ricercatori esamineranno ora i possibili legami tra il vaccino e i casi di coagulazione, e determineranno se continuare ad autorizzare l'uso del vaccino per tutti gli adulti, o limitare l'autorizzazione.

In tal senso, una riunione d'emergenza del comitato consultivo esterno dei CDC è stata programmata per mercoledì. E per le 16 di oggi (ora svizzera) è stata annunciata una conferenza stampa sulla vicenda.

Settimana scorsa, lo ricordiamo, anche l'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha avviato una revisione del vaccino di J&J e Janssen per alcuni «eventi tromboembolici».

La decisione delle autorità Usa sta avendo, come era facile immaginare, delle ripercussioni sul titolo di J&J in Borsa. A Wall Street, nelle contrattazioni che precedono l'apertura del mercato, la perdita è intorno ai 2,5 punti percentuali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
13 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
15 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
18 ore
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
21 ore
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
21 ore
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
STATI UNITI
23 ore
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
KENYA
1 gior
Uccisione dell'atleta Agnes Tirop, arrestato il marito
L'uomo, unico sospettato dell'omicidio, stava tentando di lasciare il Paese. È stato arrestato a Mombasa
ITALIA
1 gior
Senza il Green Pass si prospetta un venerdì nero
Da venerdì in Italia per lavorare bisogna mostrarlo, sono previsti disagi e forse anche scaffali vuoti nei supermercati
FOTO
NORVEGIA
1 gior
«È una persona gravemente malata»
Alcuni conoscenti raccontano la storia del 37enne danese, che ieri ha ucciso cinque persone utilizzando arco e frecce.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile