keystone-sda.ch / STF (Vadim Ghirda)
Per l'Oms il legame tra rari casi di trombosi e il vaccino AstraZeneca è «plausibile ma non confermato».
MONDO
07.04.21 - 19:280
Aggiornamento : 20:06

AstraZeneca-trombosi, l'Oms: collegamento «plausibile ma non confermato»

I benefici del vaccino anti-coronavirus sono superiori ai rischi e si continua a studiare la questione

GINEVRA - L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha finalmente espresso il suo parere sul rischio di casi gravi di trombosi e il vaccino anti-coronavirus di AstraZeneca.

Il collegamento è «plausibile ma non confermato», secondo gli esperti dell'Agenzia dell'Onu. Il loro parere arriva a poche ore di distanza dal quello dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema), che ha ammesso che esiste un possibile legame tra il siero dell'azienda anglo-svedese e i «casi estremamente rari», un'ottantina su circa 25 milioni di persone vaccinate.

Gli approfondimenti proseguono

Il sottocomitato COVID-19 del Comitato consultivo globale dell'OMS per la sicurezza dei vaccini ha preso in considerazione sia il parere dell'Ema che quello dell'Agenzia regolatrice inglese dei farmaci (Mhra). Parlando di nesso non confermato, gli scienziati che compongono il sottocomitato ritengono che «siano necessari studi specializzati per comprendere appieno la potenziale relazione tra la vaccinazione e i possibili fattori di rischio». L'Oms ritiene che sia «importante notare che, sebbene preoccupanti, gli eventi in esame sono molto rari, con un numero basso riportato tra i quasi 200 milioni di persone che hanno ricevuto il vaccino AstraZeneca in tutto il mondo».

Più benefici che rischi

Anche l'Oms mette in risalto come «gli eventi avversi rari a seguito delle vaccinazioni devono essere valutati rispetto al rischio di morte per malattia Covid-19 e al potenziale dei vaccini per prevenire le infezioni e ridurre i decessi dovuti alle malattie. In questo contesto, va notato che a oggi, almeno 2,6 milioni di persone sono morte a causa del Covid-19 in tutto il mondo». I casi di trombosi registrati nel mondo non vengono affatto sminuiti: «I medici devono essere a conoscenza delle definizioni dei casi rilevanti e delle linee guida cliniche per i pazienti che presentano trombosi e trombocitopenia a seguito della vaccinazione. A tal fine, il sottocomitato ha anche suggerito di convocare un comitato di esperti clinici, inclusi ematologi e altri specialisti, per consigli sulla diagnosi clinica e sulla gestione dei casi. Per caratterizzare ulteriormente questi rari eventi, dovrebbe essere presa in considerazione la sorveglianza attiva», conclude l'Oms, che «continuerà a lavorare a stretto contatto con i paesi per gestire i potenziali rischi e utilizzare la scienza e i dati per guidare la risposta e le raccomandazioni» a questo genere di situazioni.

Stop belga sotto i 56 anni - Dopo il parere dell'Ema, il Belgio ha deciso di sospendere del tutto le somministrazioni del vaccino anti-coronavirus di AstraZeneca alle persone con meno di 56 anni di età.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
51 min
Trombosi con J&J: «Sono eventi estremamente rari»
Lo hanno dichiarato gli esperti dell'FDA e dei CDC in una conferenza stampa congiunta
GIAPPONE / CINA
2 ore
Fukushima, una decisione «che non riguarda solo il Giappone»
Le acque di raffreddamento saranno sversate in mare. Pechino non ci sta e auspica un passo indietro
FRANCIA
2 ore
Come procede l'inchiesta sulla sparatoria di Parigi
Continua la caccia alla persona che ha sparato. È sempre più probabile che sia stato un regolamento di conti
STATI UNITI
4 ore
Trombosi: gli USA mettono in pausa il vaccino Johnson & Johnson
La decisione arriva in seguito a sei casi di formazione di «coaguli di sangue», uno dei quali ha portato a un decesso
MONDO
4 ore
OMS: «Stop alla vendita di animali selvatici vivi»
«...Almeno fino a quando non siano regolati degli standard minimi di igiene e sorveglianza»
FOTO
REGNO UNITO
7 ore
La prima sera al pub dopo mesi: «È stato eccitante»
Locali affollati dopo lo stop di quasi 100 giorni a causa delle restrizioni Covid
FOTO
STATI UNITI
9 ore
La poliziotta voleva usare il Taser, ma ha preso la pistola
Le autorità del Minnesota hanno ricostruito la dinamica dell'intervento che è costato la vita a Daunte Wright.
BHUTAN
11 ore
Il 93% degli adulti vaccinati in 16 giorni: lo sprint del Bhutan
Nel piccolo stato asiatico le vaccinazioni anti-Covid hanno preso il via il 27 marzo
STATI UNITI
18 ore
Sparatoria in un liceo nel Tennessee: un morto
Un agente addetto alla sicurezza dell'istituto è invece rimasto ferito
AUSTRALIA
19 ore
Niente prima dose per tutti entro ottobre
Il governo Morrison ha rivisto l'obiettivo per la campagna vaccinale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile