keystone-sda.ch (TOMS KALNINS)
Non è stato rilevato al momento «nessun nesso causale» tra il vaccino AstraZeneca e i casi di trombosi segnalati nelle scorse settimane.
UNIONE EUROPEA
31.03.21 - 21:030
Aggiornamento : 22:59

Un nesso causale tra i casi di trombosi e il vaccino di AstraZeneca «non è dimostrato, ma è possibile»

Il comitato di sicurezza dell'Ema «non ha identificato alcun fattore di rischio specifico come età o sesso»

AMSTERDAM - Il comitato per la sicurezza (Prac) dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha indicato, nel corso della sua riunione odierna, che la revisione del vaccino anti-coronavirus di AstraZeneca (ora ribattezzato Vaxzevria) «non ha identificato alcun fattore di rischio specifico come età, il sesso o una precedente storia medica di disturbi della coagulazione» riguardante i rari casi di trombosi segnalati nelle scorse settimane. 

Il nesso causale

Il Prac conclude, quindi, che «un nesso causale con il vaccino non è dimostrato, ma è possibile e ulteriori analisi sono in corso». Lo scorso lunedì 29 marzo un gruppo di esperti ad hoc è stato convocato dall'Ema con lo scopo di fornire ulteriori contributi alla valutazione in corso. «Il risultato di questa riunione sarà discusso dal Prac e alimenterà la sua valutazione in corso».

La popolazione e gli operatori sanitari possono informarsi tramite il foglietto illustrativo e le comunicazioni dirette dell'Ema. «Le persone vaccinate dovrebbero essere consapevoli della remota possibilità che si verifichino questi tipi molto rari di coaguli di sangue». Se si hanno sintomi indicativi di problemi di coagulazione come descritto nelle informazioni sul prodotto, bisogna rivolgersi immediatamente a un medico e informare gli operatori sanitari della recente vaccinazione.

Sempre più benefici che rischi

L'Ema resta del parere che i benefici del vaccino AstraZeneca nella prevenzione del Covid-19, «con il rischio associato di ospedalizzazione e morte, superino i rischi di effetti collaterali». I casi di trombosi del seno venoso cerebrale rilevati finora, ha spiegato il responsabile della farmacovigilanza dell'Ema Peter Arlett, sono «44 su 9,2 milioni di dosi AstraZeneca somministrate nello spazio economico europeo».

L'Agenzia «continua a collaborare con le autorità nazionali degli Stati membri dell'Ue per garantire che vengano segnalati casi sospetti di coaguli di sangue insoliti», che vengono analizzati nella valutazione in corso del Prac, che dovrebbe emettere una raccomandazione aggiornata durante la sua riunione plenaria, tra il 6 e 9 aprile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
11 ore
Era compito di una ventenne al primo incarico controllare le armi sul set
La ragazza è la figlia del celebre armaiolo Thell Reed, famoso ad Hollywood.
MADAGASCAR
12 ore
Dai cambiamenti climatici alla carestia
Il sud del Madagascar è interessato da anni dalla siccità, che costringe gli abitanti a nutrirsi di cactus e cavallette.
AUSTRIA
17 ore
Lockdown all'austriaca, per i non vaccinati
Il governo di Vienna valuta future restrizioni. Ma non per tutti i cittadini
MONDO
18 ore
«Questo messaggio ti infastidisce?»
Tinder introduce due nuovi filtri. E le segnalazioni di molestie aumentano del 46 per cento
STATI UNITI
20 ore
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
Nuovi particolari sull'incidente in cui ha perso la vita la direttrice della fotografia Halyna Hutchins
SUD AFRICA
1 gior
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
1 gior
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
1 gior
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
1 gior
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
1 gior
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile