Immobili
Veicoli
Maxi rissa con bastoni e catene tra giovanissimi: puniti 17 ragazzi
Polizia di Stato - Varese
ITALIA
31.03.21 - 11:130

Maxi rissa con bastoni e catene tra giovanissimi: puniti 17 ragazzi

15 minorenni e due maggiorenni sono stati identificati e puniti per i fatti di Gallarate

Sette di loro dovranno restare chiusi in casa e avranno un divieto di comunicare «con qualsiasi mezzo»

GALLARATE - Lo scorso 8 gennaio un centinaio di ragazzi, in maggioranza minorenni, si sono incontrati per le strade di Gallarate per darsele di santa ragione: botte da orbi con bastoni e catene.

Una maxi-rissa, organizzata da due gruppi rivali, che aveva allora portato al ferimento di un quattordicenne, colpito in testa con una bottiglia.

Oggi, gli agenti della Polizia di Stato di Varese hanno emesso 17 provvedimenti cautelari nei confronti di 15 minorenni e due maggiorenni. Tra i reati contestati, come riporta il portale Corriere.it, ci sono quelli di rissa aggravata, lesioni personali pluriaggravate, e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

Per quanto concerne le punizioni, si tratta in particolare di arresti domiciliari. Come si legge nell'ordinanza della Procura del tribunale, sette ragazzi non potranno uscire di casa «con divieto di comunicare con qualsiasi mezzo, anche telefonico o telematico». Altri otto invece avranno un coprifuoco dopo le 19 e un divieto di frequentazione di pregiudicati e consumatori di droga.

Il procuratore dei minori di Milano ha definito l’episodio «una vera e propria rissa che ha rasentato la guerriglia urbana», aggiungendo che «colpisce la banalità e futilità dei motivi scatenanti, rinvenibili in un precedente battibecco tra alcuni appartenenti alle due fazioni, ma che è stato evidentemente interpretato come un affronto che esigeva una vendetta corale. Come pure la facilità con cui gli indagati si siano serviti dei social network per organizzare la rissa e reclutare in pochissimo tempo un elevato numero di persone».

Gli agenti della squadra mobile di Varese hanno potuto raccogliere le prove sufficienti per emettere le misure cautelari grazie anche ad alcune intercettazioni telefoniche e alle accurate analisi delle videocamere presenti sul posto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
1 ora
«A Downing Street si beveva ogni venerdì sera»
Il "Partygate" continua far discutere: mentre Johnson pensa a licenziamenti e divieti, molti chiedono la sua rimozione
STATI UNITI
4 ore
«Questo virus rimarrà con noi, probabilmente per sempre»
Parola di Robert Wachter, una delle voci più ascoltate sulla pandemia negli Usa
STATI UNITI
11 ore
Il ritorno di Trump: «Riprendiamoci l'America»
Durante un comizio in Arizona ha rispolverato tutti i suoi argomenti da campagna elettorale
STATI UNITI
12 ore
Ostaggi salvi, morto il sequestratore
È finito l'incubo nella sinagoga di Colleyville in Texas. Le forze speciali sono entrate in azione
TONGA
1 gior
Eruzione sottomarina, onde alte più di un metro raggiungono il Giappone
Piccole inondazioni si sono verificate anche alle Hawaii, e le spiagge sono state chiuse
LIVE CORONAVIRUS
1 gior
«Bisogna concentrarsi sulla variante Delta, che determina casi più gravi»
«La variante Delta è ancora presente e se andassimo ad un livello di contagio più alto rappresenterebbe un problema»
TONGA
1 gior
Potente eruzione sottomarina, uno tsunami colpisce Tonga
Si segnalano già onde alte oltre un metro che s'infrangono sulle case della capitale, Nuku'alofa
AUSTRALIA
1 gior
Nole è di nuovo in detenzione
Lo fanno sapere i suoi avvocati. Oggi per Djokovic sarà il giorno della verità?
AUSTRALIA
1 gior
Nole espulso: «Maltrattato un intero Paese»
Il campione serbo ha un piede e mezzo fuori dal primo Slam stagionale dopo che l'Australia gli ha ancora tolto il visto.
STATI UNITI
2 gior
Netflix vuole colonizzare l'Asia
Il successo di Squid Game potrebbe fungere da cavallo di Troia: «L'obiettivo è arrivare a mezzo miliardo di utenti».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile